News

Pubblicato il ottobre 7th, 2011 | da Chiara B

0

Dieci anni di “Ketchup Suicide” per i Linea 77 ed è tour

Il 2011 è un anno ricco di ricorrenze e festeggiamenti, anche nella musica. Scartabellando negli archivi digitali e saltellando da una radio all’altra, oggi ne ho scoperta un’altra: i 10 anni dei Linea 77. Per essere più precisi, è passato già un decennio da quando venne pubblicato “Ket.ch.up Sui.ci.de”, il loro secondo album. Il primo era uscito 3 anni prima, nel 1998, si intitolava “Too Much Happiness Makes Kids Paranoid”, ma era rimasto ad un pubblico di nicchia. Ma nel 2001 arrivò il momento della svolta, la scena madre del film per fare un paragone: i Linea 77 vedono il loro nome crescere in popolarità, ricordo i loro video passati su Mtv, quando ancora si dedicava alle realtà nostrane e non passava a rotazione i video dei soliti 3 cantantoni americani o format mad in U.S.A malamente doppiati.

Linea 77 - Ketchup Suicide - Artwork

Fatto sta che da allora i Linea 77, per quanto si dedichino ad un genere che non gode di amplissimo pubblico (anche se molto più di quanto si creda), anche se non ce li siamo visti in tv ogni giorno ad ogni talk show, hanno continuato a mietere successi e ad acquisire pubblico. Siamo arrivati a 7 album pubblicati in poco più di una decina d’anni ed è arrivato il momento di festeggiare un po’. E quale miglior modo che con i propri fan con un bel tour? La band è in studio a provare la scaletta proprio in questi giorni, sono previste le performance di tutti i brani contenuti in “Ketchup Suicide” più altri più recenti. Le prove si tengono in un complesso che originariamente era uno scalo ferrioviario, poi ristrutturato ed ora completamente dedicato a sale d’incisione e simili. E’ la loro sede da diversi anni, lo hanno condiviso con vari altri gruppi più e meno noti. Molto divertente un aneddoto che proprio oggi i ragazzi hanno raccontato in una intervista: nello studio adiacente al loro qualche tempo fa provavano i Larsen (per chi non lo sapesse, il termine con cui si indicano i fischi degli amplificatori quando il volume delle chitarre è troppo alto), che suonavano a ripetizione una serie di giri di basso molto interessanti. Talmente interessanti che… alla fine i Linea 77 hanno sgraffignato e usato per dei loro pezzi. Viva l’onestà! La band di recente ha partecipato alla manifestazione “Gli amici di Piero” a Torino, una kermesse di gruppi del torinese che si tiene da 13 anni in qua a scopo benefico. Quest’anno sono stati raccolti fondi per la UGI, Unione Genitori Italiani, attiva al Regina Margherita a sostegno dei bambini e loro famiglie affetti da leucemia. Hanno partecipato anche i Casino Royale, i Blue Beaters, gli Africa Unite e molte altre band. Il tour dei Linea 77 partirà da Trento il 20 Ottobre e toccherà gran parte del centro-nord Italia in 11 tappe, con una incursione a Bari unica data al sud. Per il momento il meridione deve accontentarsi di questa sola possibilità, ma più avanti potrebbero aggiungersene di nuove. Un bell’amarcord per gli amanti del metal italiano con una delle band più interessanti del panorama italiano, che sembra non vedere crisi.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Rispondi

Torna in alto ↑