Gli Slipknot hanno annunciato che sarà Donnie Steele il bassista che sostituirà degnamente il compianto Paul Gray.

Donnie Steele, non è un volto nuovo per gli Slipknot infatti il musicista è stato il primo chitarrista della band: è stato uno dei membri fondatori degli Slipknot accanto al vocalist e percussionista Anders Colsefni, il chitarrista Josh “Gnar” Brainard, il bassista Paul Gray, il batterista Joey Jordison e percussionista Shawn Crahan.

Donnie partecipò all’album “Mate Feed Kill Repeat“e lasciò il gruppo nel 1996. Insieme a Paul Gray, a Mick Thompson, e Anders Colsefini, Donnie Steele prima di entrare a far parte degli Slipknot, faceva parte dei Body Pit.

Attualmente vive nella sua città, Des Moines, insieme a sua moglie Joni Lawler e ai suoi tre figli è un insegnate di chitarra al Central Iowa Music Instruction a Des Moines.

Di seguito riportiamo la dichiarazione e le motivazioni per le quali la band ha scelto Donnie come successore di Paul Gray:

“Donnie era nella band fin dall’inizio, e piuttosto che prendere qualcuno di esterno, abbiamo pensato che sarebbe stato rispettoso verso Paul suonare con qualcuno che già facesse parte della famiglia. Donnie era un amico di Paul fin da prima della band, e non possiamo immaginarci un modo migliore per onorare la sua memoria. Tutti e otto non vediamo l’ora di salire sul palco e rendere omaggio all’eredità di Paul, con tutte le nostre famiglie durante gli show estivi in Europa e Brasile.”

2 Commenti

Rispondi