Mike Starr, ex bassista degli Alice In Chains, è stato ritrovato morto ieri nella sua casa di Salt Lake City.

Secondo le prime indiscrezioni a causare il decesso del bassista sarebbe stato un’overdose di stupefacenti. Starr aveva 44 anni e solo poche settimane fa era stato arrestato per possesso di farmaci vietati senza la prescrizione medica. I problemi di droghe del bassista erano noti, tanto che lo stesso aveva deciso di partecipare nel 2010 ad un reality, “Celebrity Rehab“, in cui i personaggi famosi affrontavano i propri problemi di dipendenza davanti alle telecamere.

Mike Starr ha fatto parte degli Alice in Chains dal 1987 al 1993, quando decise di abbandonare la band a causa dei suoi problemi di droga e soprattutto a causa dei problemi di dipendenza dall’eroina del cantante Layne Staley, il cui corpo senza vita fu ritrovato a Seattle nel 2002. Fu lo stesso Starr

Rispondi