La prima volta di Elio e le storie tese a Sanremo è datata 1996: il successo de “La terra dei cachi” è storia.

Secondo classificato alla kermesse canora, premiato dalla critica, il pezzo mantiene la vetta della classifica FIMI per 8 settimane e l’album “Eat The Phikis” che contiene la versione live del brano, eseguito nella serata finale, vende oltre 200.000 copie. Sul palco del Festival 1996 Elio e le storie tese portarono una canzone lontana dai soliti schemi puntando tutto su un motivo accattivante attraverso il quale raccontare gli scandali e le abitudini viziate della società italiana. Anche in quell’occasione, così come in tutti i live del gruppo, le loro esibizioni non passarono certo inosservate: dal braccio finto di Elio, al travestimento in alieni fino alla versione velocizzata e quasi integrale della canzone, in 55 secondi, per aggirare l’obbligo di eseguire un estratto del brano in gara: Tutti esempi che rendono bene l’idea di come il gruppo sia in grado di coinvolgenti ed ironiche performance.

Road To Sanremo 2013

Elio e Le Storie Tese a Sanremo 2013
Elio e Le Storie Tese a Sanremo 2013

A distanza di 17 anni da quel successo gli Elii ci riprovano e si mettono in gioco sul palco del Teatro Ariston: “Dannati Forever” e “La canzone mononota” sono i pezzi con cui il gruppo si presenterà alla 63 esima edizione del Festival e dei quali si parla già come di pezzi capolavoro: ironici ed estrosi.

Sulla scelta dei brani da portare in gara, Mauro Pagani  che ha partecipato alle selezione dei pezzi in gara a Sanremo 2013, dei brani sanremesi di Elio e le storie tese ha detto: “Hanno superato loro stessi”.  E sul Festival in generale ha aggiunto:

Ricordiamo che Sanremo è uno spettacolo televisivo che si occupa di canzoni, costa tanto e deve avere un grosso pubblico. Nessuno può cambiarlo, però lo si può migliorare. Ci sono state edizioni in cui i pezzi belli erano due, tre, quest’anno ce ne sono parecchi. Perché il messaggio è stato: non portate canzoni che pensate possano funzionare a Sanremo, ma canzoni che vi piacciono veramente

Alla cinque giorni sanremese dunque Elio e le storie tese, nati a Milano nel 1980, si avvicinano come gli outsider, pungenti e irriverenti, con la promessa di stupire ancora.

Line up

Elio: voce, flauto
Faso: 
chitarra basso
Cesareo: 
chitarra alto
Rocco Tanica: 
pianola
Christian Meyer: 
batteria
Jantoman: 
ulteriori pianole

Mangoni: artista a sé

Testi Sanremo 2013

SEGUI IL NOSTRO SPECIALE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2013

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.