In occasione del Festival “I Colori della musica” dedicato al mondo chitarristico, Venerdì 15 aprile, alle ore 21.00, il chitarrista siciliano Francesco Buzzurro si esibirà all’Auditorium E. Fermi di Celano (AQ).

Il chitarrista siciliano sarà impegnato in sue incontri, il primo alle 11.30 di venerdì 15 Aprile con i giovani studenti di Celano per discutere dei valori e dell’educazione alla musica, il secondo invece si terrà il 16 Aprile quando Buzzurro spiegherà nel corso di una masterclass i segreti della sua tecnica chitarristica, che lo ha reso famoso in tutto il mondo.
Francesco Buzzurro durante il suo concerto presenterà i brani tratti dal suo disco “L’esploratore“, opera ricca di suoni e musiche dei popoli del mondo, con la sua tecnica unica e rara che gli sono valsi gli elogi della critica e la definizione da parte di Ennio Morricone come “il più grande al mondo poiché rende fruibile a tutti la musica colta“.

Francesco Buzzurro inizia a suonare la chitarra a soli 6 anni e grazie alla sua partecipazione ad alcuni importanti concerti nazionali, il chitarrista sviluppa un’intensa attività concertistica che gli permette di entrare a far parte dell’Orchestra Jazz Siciliana. Successivamente  si esibisce con alcuni  mostri sacri del jazz come Toots Thielemans, Diane Schurr, Arturo Sandoval, Peter Erskine, Bob Mintzer, Phil Woods e altri ancora.

Numerose sono anche le sue collaborazioni con importanti anrtisti come Renzo Arbore, Lucio Dalla, Ornella Vanoni, Orchestra Sinfonica Siciliana (Concierto De Aranjuez). Insignito del titolo di “Ambasciatore di pace nel mondo” dall’O.N.U. durante la convention di Minneapolis, Francesco ha inoltre ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, lo scorso 19 gennaio, un riconoscimento per “i sentimenti generati” dalle musiche scritte per il docufilm “Io ricordo”.

Rispondi