Wyclef JeanVarie personalità del mondo dello spettacolo si stanno mobilitando per la raccolta di fondi a favore della popolazione di Haiti colpita dal sisma del 12 gennaio.

Un grande concerto di beneficenza andrà in onda il 22 gennaio su diversi canali televisivi statunitensi. La manifestazione, organizzata dall’haitiano Wyclef Jean, si chiamerà Hope for Haiti e vedrà la partecipazione, fra gli altri, di Bono, Sting, Justin Timberlake, Christina Aguilera, Alicia Keys. La conduzione dell’evento è affidata a George Clooney. L’attore ha fatto sapere che I fondi raccolti saranno devoluti a Croce Rossa, Oxfam America e all’Unicef. Le canzoni degli artisti che partecipano a l’evento saranno anche disponibili su iTunes ed gli incassi saranno consegnati alle organizzazioni benefiche.

Non mancano tuttavia le polemiche, prevalentemente incentrate sulla figura di Wyclef Jean. Il cantante ed ex membro dei Fugees, sull’isola già due giorni dopo il sisma, è infatti accusato dall’Associated Press di usare la fondazione a suo nome, con cui avrebbe già raccolto la somma di 2 milioni di dollari, per ricavarne profitti personali. Wyclef ha naturalmente smentito queste illazioni, dichiarando piuttosto di aver finanziato la fondazione con ingenti somme di denaro. Il cantante a causa del terremoto ha anche perso il suo caro amico, il rapper Jean “Jimmy O” Jimmy Alexandre, morto mentre si recava a registrare in studio un mixtape

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.