La band di nu metal dei Korn ha annunciato che il figlio 12enne del bassista dei Metallica Robert Trujillo, Tye Trujillo, rimpiazzerà Reginald “Fieldy” Arvizu per le date in Sud America del suo tour. Tye Trujillo al momento è un membro del gruppo The Helmets e si unirà ai Korn per le date dei concerti che si terranno in Colombia, Brasile, Argentina, Cile e Peru, a cominciare dalla prossima settimana.

Tye è il figlio di Robert Trujillo, membro dei Metallica dal 2003, ed è considerato uno dei bassisti più giovani del mondo, considerato che ha cominciato a suonare all’età di 6 anni e che può vantare già un’esperienza di alcuni anni con la sua band: se qualcuno pensa che sia soltanto il suo cognome ad averlo portato ad avere questa possibilità potrebbe sbagliarsi, visto che più di una persona dell’ambiente hanno parlato di straordinario talento e assoluta personalità da parte del giovanissimo californiano che non avrà problemi nel sopportare la pressione del suonare con musicisti esperti ed affermati. Tye si è già esibito al Lollapalooza’s Kids of Palooza e al Bottle Rock Festival a Napa in California dove ha suonato sul palco con suo padre.

La notizia, come era ovvio, ha suscitato numerose polemiche e perplessità tra i fans dei Korn, non sicuri che un bambino possa suonare davanti a migliaia di persone, visto anche il genere musicale di cui i Korn sono considerati alfieri. Un comunicato emesso dalla band dice che Fieldy si dovrà assentare dal tour per “circostanze impreviste” ma che ritornerà a suonare con la band più avanti: “Siamo molto dispiaciuti del fatto che Fieldy non potrà unirsi a noi per questa parte del tour ma siamo molto eccitati al pensiero di poter suonare alcuni concerti con un musicista giovane come Tye. Guardiamo avanti e daremo il benvenuto di nuovo al nostro fratello Fieldy quando torneremo a suonare a maggio negli Stati Uniti.”

Rispondi