E’ ormai tutto pronto per l’evento musicale che si svolgerà oggi sull’isola di Lampedusa nell’ambito dell’iniziativa “Lampedusa Sùsiti“: una tre giorni di musica, sport ed eventi culturali con cui si vuole trasmettere  un importante messaggio di solidarietà nei confronti degli isolani perchè non si sentano soli ad affrontare l’emergenza sbarchi e dei soccorritori  impegnati ormai da mesi a Lampedusa per far fronte a tutte le necessità.

A partire dalle 16.30  dunque si potrà assistere, nella location del porto di Cala Pisana, ad un grande concerto capitanato da Claudio Baglioni che porterà sull’isola siciliana un nutrito gruppo di artisti  che si esibiranno per lanciare un chiaro messaggio di vicinanza alla popolazione.

Claudio Baglioni, che lo scorso 16 Maggio ha compiuto  sessant’anni e che oggi sarà il padrone di casa per la serata dedicata alla musica con il maxi concerto a più voci (con Enrico Ruggeri, Davide De Marinis, Luca Barbarossa, Povia, Riccardo Fogli, i Sonohra e molti altri), ormai da tempo  è vicino alla fondazione O’Scia’ che organizza annualmente tra fine Settembre e l’inizio di Ottobre una rassegna di musica e arti dedicata al tema dell’integrazione tra le culture portando a Lampedusa oltre cento artisti, tra cantanti, attori, autori, conduttori e musicisti.

Ieri sera è toccato allo sport con un triangolare tra  la Nazionale cantanti, il Lampedusa Calcio e la squadra  formata dalle forze dell’ordine presenti sull’isola:  la vittoria finale è andata alla squadra dei cantanti formata da Claudio Baglioni, che ha promosso l’evento assieme alla fondazione O’scià,  Luca Barbarossa, Matteo Beccucci, Davide De Marinis, Giò Di Tonno, Riccardo Fogli, Sandro Giacobbe, Paolo Mengoli, Davide Mogavero, Francesco Mogol, Paolo Meneguzzi, Enrico Ruggeri, Sebastiano Somma, i fratelli Luca e Diego (Sonhora), Paolo Vallesi affiancati da i due calciatori professionisti  Giovanni Galli e Nicola Legrottaglie.

 

Rispondi