Quando Fabio Fazio ha reso noti i nomi degli artisti Campioni in gara al Festival di Sanremo 2013, tra tutti certo quello di Maria Nazionale è stato quello del quale si è più chiacchierato. 

Cantante neomelodica, nata a Torre Annunziata nel 1969, la Nazionale ha già calcato il palco del Teatro Ariston nel 2010 accompagnando Nino D’Angelo nel pezzo “Jamme jà”: in quell’occasione non ebbe grossa fortuna dato che il brano fu eliminato la prima sera con qualche polemica. A due anni di distanza,  la cantante che ha pubblicato nel 1994 il suo primo lavoro, torna da sola a  Sanremo. Il suo ultimo album di inediti è datato aprile 2008: “Puortame a Cammenà“, si intitola il disco che contiene brani scritti da autori di indiscusso livello come Enzo Gragnaniello, Pasquale Ziccardi, Federico Salvatore; un’opera con una forte matrice “etno”, che Maria Nazionale affinerà negli anni fino a farla diventare una sua precisa connotazione artistica.

Maria Nazionale | © Sito Ufficiale Sanremo 2013
Maria Nazionale | © Sito Ufficiale Sanremo 2013

Road to Sanremo 2013

Al Festival di Sanremo 2013,Maria Nazionale presenterà i brani “E’ colpa mia” di Servillo-Mesolella e “Quando non parlo” di Enzo Gragnaniello ( che a Sanremo ha partecipato nel 1999 accanto a Ornella Vanoni con il brano “Alberi”) e arrangiati  dal Maestro Peppe Vessicchio. Chi ha già ascoltato i brani ci fa sapere che le  canzoni portate in gara dalla cantante di Torre Annunziata sono piena espressione dello stile partenopeo a lei caro e che “E’ colpa mia” sarà cantata completamente in dialetto

 Testi

SEGUI IL NOSTRO SPECIALE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2013

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.