Per una diva come Mariah Carey, che affronta un viaggio (anche di breve durata) solo se può portare con sè ben 27 valigie, che si sposta non in un taxi qualsiasi ma solo su di una Rolls Royce e altre richieste assurde che è inutile qui elencare, non è facile accettare di imbruttirsi per recitare la parte in un film. Eppure la star statunitense ha accettato di recitare in “Precious“, film di Lee Daniels, interpretando la parte di un’assistente sociale:

Ho abbandonato tutti i miei vezzi – dichiara la cantante – Ma alla fine questa scelta mi ha fatto crescere. Mi ha fatto riflettere sulle mie origini e a non preoccuparmi di mostrare sempre il lato giusto

Metterà in pratica gli insegnamenti da quest’esperienza? Staremo a vedere

Rispondi