Michael Jackson
Michael Jackson
Michael Jackson muore a 50 anni per un arresto cardiaco e in queste ore stanno dilagando le diverse voci sulle cause dell’ infarto. Qualcuno ipotizza sia dovuta a una dose massiccia di antidolorifici, il Demerol per l’esattezza. Alcuni invece sposano la teoria del suicidio con l’aiuto dei familiari. Dopo il decesso infatti gli agenti speciali della polizia di Los Angeles si sono fermati per più di tre ore nella villa di Jacko sequestrando tre automobili per le indagini. I media parlano anche di un massiccio uso di psicofarmici iniziato con il “declino” della popstar perchè protagonista di pesanti accuse giudiziarie. O forse proprio il  desiderio di rimanere un eterno ragazzo sarebbe stata la causa della sua morte. Alcuni esperti chirurghi infatti spiegano che le continue operazioni di chirurgia estetica cui si è sottoposto ne abbiano provocato il decesso. Le molteplici anestesie subite in sala operatoria hanno finito per danneggiare il cuore. Non tralasciando che, a causa dei dolori atroci che ultimamente lo affliggevano, soprattutto alla schiena, Jacko abusava di antinfiammatori che, a lungo andare, provocano un aumento della pressione arteriosa. In queste ore è in corso l’autopsia che stabilirà le cause certe della morte, o forse esse rimarranno sconosciute per sempre, come è successo in casi analoghi. Di certo è che il Re del Pop desiderava  l’eterna giovinezza che non è riuscito ad avere, ma ciò che è riuscito a regalarsi e regalarci è il ricordo eterno di un’artista che ha rivoluzionato il mondo della musica.

2 Commenti

  1. E cosa dire del dottore Murray che 11 giorni prima invia una lettera ai pazienti con scritto che lascerà la professione per un’ occasione unica nella vita??? Qui il mistero si infittisce. Poi nella chiamata registrata si sente il tizio al telefono che dice che Michael è sul letto che sta ricevendo tentativi di rianimazione da murray. il centralinista quasi sbigottito gli dice che deve essere messo per terra…. io dico solo che qui c’è qualcosa di strano.
    Per me jackson, oltre a tutte le supposiozioni che si possono dire, non ha retto allo stress dei 50 concerti da tenere a londra… oppure non ha retto ai debiti. ma da qui a dire che è morto per le anestesie mi sembra troppo presto dirlo

  2. Si è innegabile che ci sia qualcosa di strano e, ribadisco quanto scritto nell’articolo, probabilmente non conosceremo mai le reali cause della morte.
    Resta il fatto che di interventi chirurgici ne ha fatti un pò troppi (nel caso in cui è accertato da autorità competenti che le troppe anestesie possono portare scompensi cardiaci), e che del medico personale di Michael Jackson ancora oggi non si hanno notizie.
    Staremo a vedere……

Rispondi