Dan Peek, 60 anni, è stato trovato morto nella sua casa di Farmington, Missouri il 24 Luglio scorso. Nato in America, a metà degli anni Sessanta si trasferì  a Londra assieme alla famiglia che si trovava nel Regno Unito per via del lavoro del padre, militare in servizio nella capitale britannnica.

Assieme a Gerry Beckley e Dewey Bunnel, fondò gli America, band nella quale rimase fino al 1977 anno della pubblicazione di “Harbor”. Da quel momento il gruppo proseguì l’avventura in duo, mentre Peek, avvicinatosi al cristianesimo si dedicò alla pubblicazione di alcuni album  di musica religiosa contemporanea e un’autobiografia “An American Band”, in cui si è raccontato parlando dell’esperienza con il gruppo e del suo cammino spirituale.

I familiari hanno riferito che il musicista, voce, chitarrista e bassista degli America è deceduto nel sonno. “Sono molto dispiaciuto della morte di Dan“- ha scritto Dewey Bunnell sul sito del gruppo, ricordando il periodo negli America con Peek e Bunnel:E’ stato un momento gioioso per noi tre, di emozioni e  risate. Dan era parte integrante della nostra storia e  io non ho mai dimenticato i momenti trascorsi insieme, anche se alla fine lui aveva intrapreso la sua strada”. E Gerry Backley prosegue: ” Sono profondamente addolorato per la morte di Dan. Era un caro amico da molti anni, lui e la sua musica  vivranno nelle grandi canzoni che ha condiviso con tutti noi. R.I.P”.

1 commento

Rispondi