Ancora polemiche per il limite dei 78 decibel imposto per legge alle rock band che suonano a San Siro: dopo i 22 minuti di sforamento del concerto di Bruce Springsteen del 25 giugno 2008, che rischiano di costare tre mesi di carcere al promoter Claudio Trotta, ora è il turno di Paul McCartney. L’ex Beatle ha infatti deciso di rinunciare ad una data nello stadio milanese, nella seconda metà di giugno, proprio perché non intende rispettare il limite acustico.
Il tour del 2010 potrebbe essere l’ultimo per l’artista che aveva tempo fa già annunciato il suo ritiro dalle scene prima dei 70 anni. Al momento le uniche date confermate sono quelle di Aprile in Brasile: il 16 al Maracana di Rio de Janeiro, il 18 allo stadio Morunbi di São Paulo, il 21all’Esplanada dos Ministérios di Brasilia e il 24 a Ciariacica. Sembra però che l’organizzazione stia prendendo in considerazione l’ipotesi di due date italiane a Settembre a Napoli e Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.