MuseCome ricorderete ieri vi parlavamo delle nominations per gli Q Awards e della possibilità per gli Oasis di ritirare un premio e, sopratutto, chi dei due fratelli Gallagher avrebbe partecipato alla cerimonia (visto che i due non si parlano da fine Agosto scorso). Ebbene, ci siamo posti il problema inutilmente, infatti gli Oasis, seppur in corsa per due riconoscimenti, non si sono aggiudicati alcun premio.
A trionfare nella categoria “Best act in the world today” sono stati i Muse, mente gli Arctic Monkeys nella categoria “Best live act“.
A seguire vi lasciamo la lista dei vincitori nelle varie categorie.

Best new act – White Lies
Breakthrough artist –  Mr Hudson
Best video –  “Just dance” di Lady GaGa
The Q idol – Spandau Ballet
The Q inspiration award –  Specials
Innovation in sound –  Sonic Youth
Q classic album – “The unforgettable fire” degli U2
Best track –  “The fear” di Lily Allen
The Q icon –  Marianne Faithfull
Classic song –  “Relax” dei Frankie Goes To Hollywood
Q legend – Edwyn Collins
Best live act –  Arctic Monkeys
Classic songwriter –  Yusuf Islam (ex Cat Stevens)
Outstanding contribution to music –  Robert Plant
Best album – “West Ryder pauper lunatic asylum” dei Kasabian
Best act in the world today –  Muse.

Rispondi