La grande macchina televisiva di Sanremo 2018 si è messa finalmente in moto: per cinque serate Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pier Francesco Favino condurranno la 68° edizione del Festival della canzone italiana.

Come ogni Sanremo che si rispetti, le vere protagoniste della kermesse sono le canzoni: per questo motivo abbiamo deciso di stilare le nostre pagelle dei brani degli 8 giovani in gara in ordine di esecuzione. Si parte con Alice e si chiude con Ultimo in ordine alfabetico. Ecco i nostri giudizi.

Alice Caioli – “Specchi rotti”: nonostante i tentativi di mascherarla con il parlato quasi rap e l’enfasi del canto, siamo di fronte alla classica canzone sanremese che strizza l’occhio al momento pop attuale. Si poteva decisamente fare di più. Voto 5

Eva – “Cosa ti salverà”: dotata di una bella personalità, canta bene con misura e sensibilità anche se la canzone suona terribilmente da già sentita. Potrebbe e dovrebbe cantare di meglio. Una delle poche vere promesse. Voto 6.5

Giulia Casieri – “Come stai”: forte, ricca di personalità, addirittura aggressiva, rappa su una canzone dalle venature soul un testo a volte un po’ banale e senza una struttura centrata in alcuni punti. Si può fare di meglio. Voto 6+

Leonardo Monteiro – “Bianca”: voce interessante, canta bene e sta bene sul palco, ma il pezzo è veramente troppo sanremese. Dovrebbe valorizzarsi con scelte musicali completamente differenti. Voto 5

Lorenzo Baglioni – “Il congiuntivo”: già premiata dai social, la canzone è divertente e punta su una idea “gabbanesca”, l’uso corretto dei congiuntivi. Altissima dose di incoscienza e coraggio. Ci piace. Voto 7

Mirkoeilcane -“Stiamo tutti bene”: la canzone parte con dolcezza e quello che sembra un racconto d’infanzia diventa la tragedia degli sbarchi dei migranti ma raccontata con grande mestiere e tanta poesia. Ottima interpretazione. Voto 7.5

Mudimbi – “Il mago”: seppure la canzone sia molto furba e punti sull’effetto tormentone (con tanti di applausi del pubblico) il testo è divertente, il rappato è giusto e questa canzone passerà tantissimo in radio. Voto 6+

Ultimo – “Il ballo delle incertezze”: melodia alla Tiziano Ferro, canzone molto esasperata e drammatica, cantato con un tono basso e (quasi) convincente con un ottimo ritornello. Questo pezzo girerà tanto in radio, ci possiamo scommettere. Voto 6.5

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.