Al Festival di Sanremo può succedere di tutto, si sa, ma Amadeus non si sarebbe mai aspettato di vedere andar via un artista nel bel mezzo di un’esibizione.

È quanto è successo nel corso della penultima serata di Sanremo 2020, quando Morgan e Bugo sono saliti sul palco per cantare il loro brano, “Sincero”. L’ex Bluvertigo, al secolo Marco Castoldi, è arrivato sul palco prima del collega, che lo ha raggiunto poco dopo: giusto il tempo di rendersi conto che c’era qualcosa che non andava. Per via degli attriti che c’erano stati nei giorni precedenti, Morgan ha deciso all’ultimo minuto di modificare il testo della canzone. Non appena se ne è reso conto, Bugo ha lasciato il palco e la musica si è interrotta. Morgan è andato dietro le quinte alla ricerca del collega, Amadeus incredulo e spiazzato ha cercato di recuperare la situazione con l’aiuto di Fiorello.

Il cambiamento di testo ha portato alla squalifica del duo, ora ufficialmente fuori della competizione. La reazione di Bugo ha inevitabilmente incuriosito il pubblico e Morgan non ha esitato a spiegare quanto fosse accaduto, dando dello “sciacallo” a quello che ormai si può definire suo ex amico. Intervistato da La Repubblica, il cantante di Monza ha dichiarato di essere stato usato da Bugo, che aveva come unico scopo quello di arrivare sul palco dell’Ariston.



Le parole di Morgan

Marco Castoldi, che a breve diventerà padre per la terza volta, non smette mai di stupire e di circondarsi di polemiche. A Repubblica ha raccontato di aver scritto le nuove strofe del brano poco prima di salire sul palco, perché stanco dell’atteggiamento che Bugo aveva avuto nei suoi confronti, in particolare la sera prima, quella delle cover:

La partecipazione a Sanremo è nata perché Bugo mi ha chiesto di fare un pezzo con lui per andare a Sanremo. Sarei stato la persona che gli avrebbe permesso di fare il Festival, perché senza di me non lo avrebbe certamente fatto. Io l’apprezzo come cantautore e amico, ed avevo un debito di gratitudine nei suoi confronti perché mi è stato vicino nella storia della casa. Ma non mi sarei mai aspettato che un gesto di bontà da parte mia sarebbe stato ricambiato con una situazione di sciacallaggio. Bugo è caduto vittima di una gestione che lo ha caricato a molla contro di me.

Morgan parla di una situazione già complicata nei mesi precedenti, in cui Bugo non lo incontrava mai senza che il suo manager fosse presente. La sera in cui hanno cantato la cover di Sergio Endrigo è stata la più faticosa: il cantante accusa il collega di aver cantato anche le sue parti, oltre ad aver reso difficoltosa la preparazione della performance. Pensando che Bugo volesse sfruttarlo e poi liberarsi di lui, Morgan ha scelto di cambiare il testo:

Allora diciamo che lui voleva liberarsi di me e io invece mi sono liberato di lui e l’ho fatto con le parole.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.