Un silenzio troppo lungo e troppo chiassoso che presto troverà il proprio sfogo in note: i Sigur Ros tornano a suonare in Italia. Saranno tra i protagonisti di “A Perfect Day Festival” che si terrà al termine dell’estate nella suggestiva cornice del Castello Sceligero di Villafranca in provincia di Verona: il 2 Settembre potremo finalmente sentirli live di nuovo.
Sono passati quattro anni da quando hanno pubblicato “Með Suð Í Eyrum Við Spilum Endalaust”, da allora la band non ha più prodotto dischi.
Jònsi, voce e chitarra della band, si è dedicato ad un progetto solista, che ha portato alla pubblicazione dell’album “Go” nel 2010, trovando ottimi riscontri nella critica e nel pubblico. Ma si è occupato anche della colonna sonora del film “We Bought A Zoo” di Cameron Crowe, per il quale ha composto alcuni pezzi inediti.
Ovviamente si tratta solo di piccole parentesi, che non influiscono sull’attività dei Sigur Ros come gruppo, tant’è che dallo scorso anno la ripresa è stata lenta e graduale, ma è partita.

Ha preso vita il progetto “Inni”, che ha visto la band lavorare sia sul fronte musicale che cinematografico e si è concluso con l’uscita di un film concerto, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2011, e di un doppio album live, registrato durante il concerto che hanno tenuto nel 2008 all’Alexandra Palace di Londra. Entrambi condividono proprio il nome “Inni”.

Sigur Ros | © Gareth Cattermole/Getty Images

Come raccontato da Orri Páll Dýrason e Georg Holm, batterista e bassista della band, pochi mesi fa, stanno lavorando ad un nuovo disco di inediti, che potrebbe vedere la luce la prossima primavera.
Non si conoscono molti altri dettagli in merito, se non che sarà caratterizzato da atmosfere “minimali e sognanti” e che sicuramente troverà una nuova chiave, che distanzierà questo album dal precedente.

Costante voglia di rinnovamento e sperimentazione fanno dei Sigur Ros una delle band più interessanti dell’attuale panorama internazione, ogni loro lavoro è ricco di sfaccettature musicali e tematiche che ben rappresentano la complessità dell’uomo come entità pensante e pulsante.

Accanto a loro nel corso dell’“A Perfect Day Festival” si vocifera che saranno anche i Muse di Matt Bellamy, ma si tratta ancora soltanto di rumors e le conferme, per il momento tardano ad arrivare. Vi terremo informati anche su questo fronte.

Ciò che è certo, intanto, è che il 2 Settembre i Sigur Ros ci saranno: mai uguali a loro stessi, non c’è occasione migliore per lasciarsi trascinare e stupire ancora una volta.

1 commento

Rispondi