Voi forse non lo sapete, ma abbiamo rischiato di non sentire mai “Last Christmas” degli Wham! 

Qualcuno forse ci avrebbe sperato, ma sotto sotto lo sappiamo che appena si pensa al Natale, è la prima canzone a venire in mente dopo “Jingle Bells“. Quando il brano del duo Wham! è uscito correva l’anno 1984 e, incredibile ma vero, non raggiunse il primo posto della classifica. Nonostante il successo del pezzo cantato da George Michael, la pole position andò a Bob Geldof e al progetto dei Band Aid con “Do They Know It’s Christmas?“, al quale prese parte anche Michael (che in qualche modo arrivò comunque primo in classifica).

Ironia della sorte, George Michael purtroppo ci ha lasciati il 25 dicembre 2016 e anche quest’anno è stato decretato il grande successo di uno dei suoi brani più celebri. Alcuni fan, infatti, nelle scorse settimane hanno sfruttato il potere dei social network per riuscire a fare arrivare il brano al primo posto della classifica. A sostenere l’iniziativa c’è anche il chitarrista degli Wham! Andrew Ridgeley e la cosa sta andando bene. Aggiornata al 21 dicembre, la classifica riporta “Last Christmas” al terzo posto, per Natale potrebbe arrivare davvero a destinazione, al numero uno. Inizialmente, però, il brano era stato concepito come “Last Easter” e sarebbe dovuto uscire nel 1985. Per fortuna (a posteriori è il caso di dirlo) la Columbia Records insistette per cambiare il pezzo e farlo uscire nel Natale 1984. “Last Christmas” non è mai stata al primo posto delle classifiche, ma ha venduto milioni di copie e il suo successo è sempre incredibile. Il primo posto, insomma, è relativo. Almeno quando hai per le mani un tormentone di questo livello. Anche se gli Wham! erano un duo, il merito di “Last Christmas” è tutto di George Michael, che quando scrisse la canzone aveva solo 21 anni. E oltre a scriverne il testo, si occupò anche della parte musicale, praticamente in Ridgeley fu escluso dal progetto, Michael stava già pensando alla sua carriera da solista. Gli Wham!, che erano nati nel 1981, si sciolsero nel 1986, giusto il tempo di sfornare, tra i vari brani, un altro tormentone come “Wake Me Up Before You Go Go“.

La produzione di “Last Christmas” non fu una passeggiata ma vinse l’ostinazione di George Michael, che incise il brano ad agosto. Il video, invece, fu girato in Svizzera, a Saas-Fee, e parzialmente in studio. La canzone parla di un amore finito male, il contenuto è tutt’altro che felice, sebbene il ritmo sia ingannevole e risulti a tutti un brano allegro. Google sa che in questo periodo dell’anno le ricerche del video e del testo del brano degli Wham! subiscono un’impennata, avete provato a vedere che succede se scrivete “Last Christmas” sul motore di ricerca?

Photo by Caley Dimmock

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.