Trent Reznor, leader dei quasi defunti Nine Inch Nails, ha parlato prima dello scioglimento dei NIN, definendo il gruppo una touring live band ed in ogni caso una band sempre on the road, ma ciò lo ha portato ad invadere troppi lati della sua vita privata.
Trent Reznor riferendosi al suo talento creativo ha dichiarato di voler usare il suo tempo per altre cose che potrebbero anche no navere niente a che fare con la musica.

Il leader dei Nine Inch Nails come sempre trova spazio per attaccare ed offendere qualcuno, questa volta tocca a Gene Simmons dei Kiss, nei suoi confronti ha detto di non voler essere come lui, definendolo un pagliaccio.

Trent ReznorIn un’intevista con Inquirer.netInfine Trent Reznor ha parlato delll’industria discografica e della crisi delle etichette discografiche definendole un business stile mafia, parlando di come hanno approfittato a proprio vantaggio degli artisti nel corso degli anni. In merito a ciò si è definito soddisfatto nel vedere questo sistema che va verso il collasso, dicendo che ciò è estremamente piacevole. Ha parlato positivamente sull’interesse della gente nei confronti della musica, infine ha chiuso dicendo che è inutile ai giorni d’oggi cercando di vendere musica nella modalità classica, piuttosto secondo lui la soluzione è quella di dare musica alla gente gratuitamente in modo da invogliarli ad andare ai concerti o comprare materiale di merchandising degli artisti.

Come sempre Trent Reznor divide i fan, voi cosa ne pensate?

Rispondi