Ospiti al Late Show with Jimmy Fallon gli U2 hanno eseguito una esilarante performance degli ultimi due inediti “Ordinary Love” e “Invisible”, rigorosamente dal vivo dinanzi ad una platea a dir poco infuocata. Tornano a far parlare di sé gli U2, con la recente nomination per l’Oscar per il brano “Ordinary Love” (già vincitore del Golden Globe come Best Original Song), l’iniziativa benefica circa il download gratuito di “Invisible” (presentato in occasione del Super Bowl), nonchè le recenti dichiarazioni di Bono sul futuro della band: a parte tutto, si attende ancora la notizia circa la data di pubblicazione del nuovo album cui dovrebbe seguire il tour promozionale indoor.

Ieri sera, al GE Building del Rockfeller Center di New York, gli U2 sono stati ospiti al Late Show with Jimmy Fallon con una performance esilarante: hanno eseguito dal vivo i due nuovi brani (che dovrebbero essere inseriti nella tracklist del nuovo album, ndR) “Ordinary Love” e “Invisible”, dinanzi a una platea infuocata. La puntata si è aperta sulle note di “Invisible” eseguita sulla terrazza del GE Building (denominata Top of the Rock), quasi a richiamare le immagini dell’intramontabile videoclip “Where the Streets Have no Name”. La band al completo accompagnata dalla marching band una scenografia sobria ma efficace, Bono vistosamente in forma e il pubblico…

L’attenzione si sposta poi negli studi della NBC, sede del Late Show with Jimmy Fallon, dove la band al completo ha eseguito una toccante versione di “Ordinary Love” (il brano sarà eseguito live anche in occasione della serata di premiazione degli Oscar, ndR). La voce di Bono, marchio di fabbrica in casa U2, la chitarra di The Edge, il basso acustico di Adam Clayton e il tamburello di Larry Mullen Jr. lavorano da sé, come se le notte fossero scolpite, indelebili, e la band di Jimmy Fallon completo il quadro (quasi) perfetto sul finale…

Rispondi