Vasco Rossi è stato ricoverato in una clinica privata di Bologna per alcuni accertamenti. Mentre sul web le voci più disperate addirittura parlavano di coma farmacologico per il rocker, la sua fedele portavoce Tania Sachs, ha smentito il tutto.

Vasco ha deciso di sottoporsi a dei controlli per scoprire l’origine dei forti dolori che lo perseguono dall’inizio del suo Vasco Live Kom tour. In clinica ha svolto esami radiologici che farebbero pensare ad una frattura ad una costola. Già durante le date milanesi, a rischio annullamento per le non buone condizioni di salute, il rocker avvertiva dei forti dolori alla spalla, con il tempo però il dolore è passato alla schiena così da indurre il cantante a sottoporsi a delle cure.

1 commento

Rispondi