Anteprime Amy Winehouse | © Ian Gavan/Getty Images

Pubblicato il dicembre 29th, 2011 | da Chiara B

0

Amy Winehouse raccontata da Nas, insieme per “Like Smoke”

Sono passati poco più di 5 mesi da quando ci è stata annunciata la morte di Amy Winehouse e lo scorso 5 Dicembre è stato pubblicato “Amy Winehouse Lioness: Hidden Treasures”.

Nel disco, che molti di voi avranno sicuramente già acquistato, sono raccolti brani che la cantante aveva inciso o su cui aveva iniziato a lavorare dal 2008 fino al momento della morte.
Dei piccoli tesori nascosti, come spiega il titolo della raccolta, che il produttore ed amico Salaam Remi ha deciso di condividere con i numerosi fan sparsi nel mondo.

Amy Winehouse | © Ian Gavan/Getty Images

Mitch, il padre di Amy Winehouse, è stato contento dell’iniziativa, anzi ha avuto l’idea di donare parte dei guadagni di questo disco all’associazione benefica aperta a nome della figlia lo scorso Settembre.

All’interno di “Lioness: Hidden Treasures” anche alcune collaborazioni che la cantante londinese aveva intrapreso, come quella con Nas.
Insieme hanno inciso “Like Smoke”, di cui vi proponiamo un ascolto al termine dell’articolo, ed è proprio il rapper statunitense che in questi giorni ha parlato di questa esperienza e del suo rapporto con Amy Winehouse. Ha dichiarato:

E’ una sensazione agrodolce aver fatto qualcosa con lei, che ora non c’è più. Sono felice… La cosa dolce è che noi abbiamo fatto della musica, i fan ora possono godere di nuova musica che viene da lei. E’ nuova perchè loro non l’hanno mai sentita. La parte amara è che lei non ha vissuto abbastanza da consegnarla direttamente a loro, i fan non vivono realmente la sua musica e noi vediamo il suo sorriso ed ascoltiamo la sua voce.

Non si è fermato qui Nas, ha parlato a lungo in un’intervista a World Star Hip Hop ed ha raccontato anche l’atmosfera che si respirava nel lavorare accanto ad Amy Winehouse. La descrive come una ragazza allegra, spiritosa, che faceva ridere tutti con scherzi e battute.

Sottolinea, inoltre, l’estrema semplicità con cui le veniva naturale fare musica. Tale naturalezza, e questo è un mio parere puramente personale, è propria di chi ha reale talento per quest’arte.
E proprio questo è ciò che ci rimane di lei: l’ultimo album uscito, i precedenti dischi, le canzoni vecchie e le ultime proprio come “Like Smoke”.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi