è il nuovo singolo che Lorenzo Urc..." /> Colapesce, in radio il brano escluso da Sanremo | MelodicaMente

News Colapesce "Anche oggi si dorme domani"

Pubblicato il dicembre 21st, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Colapesce, in radio il nuovo singolo “Anche oggi si dorme domani”

“Anche oggi si dorme domani” è il nuovo singolo che Lorenzo Urciullo in arte Colapesce aveva presentato alle selezioni dell’imminente Festival di Sanremo: è cominciata con un passaggio all’alba all’interno di Twilight, il popolare programma di Radio Rai Due condotto da John Vignola, la storia del brano che da domani sarà anche disponibile in digitale su iTunes e negli altri store; un pezzo a cui Colapesce tiene tantissimo, nato in un momento di crisi personale, e che non poteva restare chiuso in un cassetto. “Anche oggi si dorme domani” parla del vuoto che abbiamo dentro e di cui siamo responsabili, del futuro che manca e delle certezze che più passa il tempo e più si trasformano in dubbi.

L’anteprima radiofonica sarà replicata nel corso della giornata e del fine settimana in altri programmi del secondo canale radiofonico Rai (Miracolo Italiano, in onda dalle 13 e 50, condotto da Fabio Canino e Laura Piazzi e Yes Weekend, lo show pomeridiano presentato da Pierluigi Ferrantini e Carolina Di Domenico): preludio all’uscita ufficiale del singolo digitale, già disponibile in preorder, che avverrà sabato 22 dicembre.

Colapesce "Anche oggi si dorme domani"

Colapesce “Anche oggi si dorme domani”

Il nuovo brano è anche l’occasione per mettere in commercio una nuovissima versione di “Un meraviglioso declino” (2 cd, 32 brani); l’album già vincitore della Targa Tenco e del PIMI in qualità di migliore album d’esordio del 2012, che arriverà nei negozi il 25 gennaio 2013. Un doppio CD che alle 13 tracce del “declino” originale affiancherà altre 19 canzoni: l’inedito “Anche oggi si dorme domani”, la versione di “Satellite” realizzata con Meg (mai uscita su supporto), il brano “Talassa”, composto per la colonna sonora del documentario di Greenpeace “Thalassa: uomini e mare”, le sei composizioni contenute nel primo omonimo e ormai introvabile EP del 2010, la rielaborazione de “Gli Anni”, la hit degli 883 e l’intero album “Nove cover” che veniva regalato, solo in formato digitale, con le copie acquistate in preorder di “Un meraviglioso declino”

Questa la trackilist completa della nuova edizione di “Un Meraviglioso Declino”

CD 1:

  1. Un meraviglioso declino
  2. Restiamo in casa
  3. Satellite
  4. La zona rossa
  5. Un giorno di festa
  6. Oasi
  7. Le foglie appese
  8. Quando tutto diventò blu
  9. I barbari
  10. La distruzione di un amore
  11. Sottotitoli
  12. S’illumina
  13. Il mattino dei morti viventi
  14. Bogotà

CD 2:

  1. Resistere Etc.
  2. Anche oggi si dorme domani
  3. Satellite (featuring Meg)
  4. Talassa
  5. Amore sordo
  6. Fiori di lana
  7. La guerra fredda
  8. Resistere Etc.
  9. Niente più (Leo Ferré)
  10. Sera senza fine
  11. Malamore (Enzo Carella)
  12. Vorrei Incontrarti (Alan Sorrenti)
  13. Off Your Face (My Bloody Valentine)
  14. Maria Maddalena (Antonello Venditti)
  15. UFO (Blonde Redhead)
  16. Gli anni (883)
  17. Fiori e Formiche (Mauro Repetto)
  18. Da niente a niente (Herbert Pagani)
  19. Mafia e Parrini (Rosa Balistreri)

Per Colapesce si tratta comunque di un periodo molto denso di impegni dato che da gennaio sarà in scena su alcuni prestigiosi  palchi d’Italia in compagnia di Meg per una serie di otto date speciali in cui i rispettivi mondi si fonderanno in uno spettacolo unico e irripetibile.

Queste le date del “Bipolare Tour 2013

  • 18/01 Mosciano Sant’Angelo (TE) – Pin Up
  • 19/01 Bari – Demodè
  • 25/01 Napoli – Teatro Trianon
  • 26/01 Firenze – Auditorium Flog
  • 30/01 Roma – Parco della Musica
  • 31/01 Milano – Circolo Magnolia
  • 01/02 Torino – Hiroshima Mon Amour
  • 02/02 Bologna – Estragon

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi