In Rainbows..." /> Ed O'Brien dei Radiohead favorevole al file sharing, insieme a Nick Manson (Pink Floyd), Dave Rowntree (Blur), Fran Healy (Travis) e Billy Bragg | MelodicaMente

News no image

Pubblicato il settembre 18th, 2009 | da Giuseppe Guerrasio

0

Ed O’Brien dei Radiohead favorevole al file sharing, insieme a Nick Manson (Pink Floyd), Dave Rowntree (Blur), Fran Healy (Travis) e Billy Bragg

Non che fosse un segreto, viste le ultime notizie e tutto ciò che han fatto da “In Rainbows” in poi, che i Radiohead siano favorevoli alle nuove modalità di diffondere la musica, al file sharing, al P2P e che siano molto vicini alla musica libera è orma un dato di fatto, ne è una confermata anche il recente rilascio pe ril downoad gratuito di “These are my twisted words“.

La novità arriva da Ed O’Brien,secondo chitarrista della band alternative rock britannica, che insieme ad altri membri della Featured Artists Coalition, in particolare Nick Manson dei Pink Floyd, Dave Rowntree dei Blur, Fran Healy dei Travis e Billy Bragg,  si è schierato contro i provvedimenti che il governo inglese ha approvato per contrastare il download illegale.

Ed O’Brien ha dichiarato che il governo ha iniziato una battaglia persa in partenza, dicendo che il sistema di blocco proposto in ogni caso non funzionerà poichè ci sarà sempre un nuovo modo per scaricare musica e film illegalmente, aggiungendo inoltre che la loro intenzione non è quella di lottare contro i fan e farli allontanare dalla loro musica imponendo questi divieti.

Sembra quindi che sempre più artisti si uniscono alla causa del file sharing, spingendo verso le vie alternative per la diffusione della loro musica e cercando di adattarsi alle nuove generazioni. Vedremo presto i risvolti.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Informatico da sempre, blogger per passione, polemico per professione. Calabrese mezzosangue (per l'alta metà Campano), giro il mondo quando posso. Quando sono fermo ascolto musica. Amo i Pearl Jam, i Nine Inch Nails e gli Smashing Pumpkins. Il resto probabilmente mi piace molto. Ma niente neomelodico e pop scadente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi