Abbiamo già avuto modo di parlare in precedenza del "Flippa..." /> Flippaut Alternative Reload: le ultime news e gli orari delle esibizioni | MelodicaMente

News

Pubblicato il giugno 23rd, 2011 | da Greta C

0

Flippaut Alternative Reload: le ultime news e gli orari delle esibizioni

Abbiamo già avuto modo di parlare in precedenza del “Flippaut Alternative Reload” soprattutto per la presenza dei The Strokes nell’unica data italiana. Ora però, a distanza di qualche giorno dall’attesa performance della band newyorkese, vogliamo introdurre anche le altre esibizioni che animeranno la giornata del 12 luglio.

Il Flippaut Alternative Reload andrà in scena all’Arena Rho Fiera di Milano, uno spazio in grande fermento ultimamente. Sarà interessante sentire come si esibiranno gruppi musicalmente così potenti ma allo stesso tempo raffinati con un’acustica che ha lasciato molto a desiderare, in particolare con i System Of A Down.

The Strokes | © GUILLAUME BAPTISTE/AFP/Getty Images

E’ venuto però il momento di parlare approfonditamente del Flippaut Alternative Reload, iniziando proprio dai The Strokes, molto attesi visto che mancano dall’Italia da cinque anni, che freschi dell’uscita di “Angles” porteranno i brani del nuovo disco nella nostra penisola. Julian Casablancas e soci sembrano essere molto cresciuti dal trionfale “First Impression of Earth“: i commenti sull’ultimo cd della band non sono stati eccezionalmente positivi ma il gruppo fisso dei fan del gruppo non vede davvero l’ora di quest’esibizione.

L’altro gruppo di assoluto prestigio internazionale sono i Glasvegas che mantengono la promessa lanciata al Magnolia lo scorso Marzo di un veloce ritorno in Italia. La band porta i brani del nuovo disco “Euphoric///Heartbreak///” che anche in questo caso sembra non aver convinto del tutto la critica di settore. Dopo qualche ascolto “confidenziale”, personalmente lo ritengo uno dei migliori dischi dei Glasvegas e soprattutto un lavoro particolare da vedere dal vivo: la sfida è dunque lanciata.

Atteso anche Dan Black che, forse, con specificato solo il nome non dirà niente ai molti ma lo ricordiamo tutti per essere stato il cantante dei Planet Funk, gruppo molto amato dalle serie tv adolescenziali che hanno tratto diverse soundtrack dagli album della band. Dan Black, poi, si era concentrato sulla parentesi The Servant, anch’essi al momento in standby.

La manifestazione si aprirà con gli italianissimi Elisabeth, scoperta di Valerio Soave che all’epoca fu talent scout anche di Subsonica, Afterhours, Bluvertigo e molti altri. Gli Elisabeth poteranno la loro gioventù e apparente ingenuità sul palco con il loro album d’esordio “Ruggine“. Sarà interessante sentire anche i Chromeo alla loro prima esibizione italiana; ancora poco conosciuti nel nostro paese, il duo è davvero molto amato dagli appassionati del pop alternativo trascinante. I loro ritmi e il sound molto orecchiabile farà sicuramente ballare i tanti fan attesi al festival. Interessante la definizione che loro stessi si sono dati ossia quella di essere la prima produttiva collaborazione fra un arabo e un ebreo. Negli USA il gruppo è davvero molto conosciuto, infatti, hanno anche partecipato al David Letterman Show, programma must della tv statunitense.

Presentati per ultimi, proprio per poter spendere qualche parola in più, alla manifestazione ci saranno anche i Verdena, provenienti da un incessante tour in giro per l’Italia già da alcuni mesi. Il gruppo, che esiste già da diversi anni, ha avuto un successo di pubblico e di cronaca, più di quest’ultima, se dobbiamo essere precisi, solo dopo la pubblicazione di “Wow“, loro ultimo lavoro. Recensiti e presentati in prima pagina anche da un mensile di settore come “Xl Repubblica” il gruppo bergamasco si colloca sicuramente su uno dei tre gradini delle miglior band italiane. Televisivamente scontrosi ma musicalmente entusiasmanti, i Verdena hanno finalmente riuscito a collocarsi e a ritagliarsi una luce propria all’interno del panorama musicale. Conosciuti anche in Europa, oltre che nel nostro paese, la band di Alberto Ferrari, il fratello Luca e Roberta Samarelli si è sempre contraddistinta per scelte scomode e difficili ma che alla fine sono riuscite a far emergere il puro talento del gruppo.

Di seguito ecco gli orari e la scaletta delle esibizioni:

  • Inizio concerti ore 16:45
  • Apertura porte ore 15:00
  • Elizabeth ore 16:45
  • Dan Black ore 17:45
  • Glasvegas ore 18:45
  • Verdena ore 20:00
  • Chromeo ore 21:30
  • The Strokes ore 23:00

Segnatevi il 12 luglio come data da non perdere assolutamente: gruppi come The Strokes, Glasvegas, Verdena e le nuove proposte Elizabeth e Chromeo, senza dimenticare la voce cristallina e interessante di Dan Black, non capiteranno molto facilmente, non tutti insieme come in questo caso, per lo meno.

Tags: , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi