News Adele | © Kevork Djansezian/Getty Images

Pubblicato il febbraio 13th, 2012 | da Valentina Garbato

0

Adele ai Grammy Awards 2012 esibizione trionfale

Così come era stato ampiamente previsto la 54esima edizione dei Grammy Awards è stata segnata dal trionfo di Adele. La cantante 23enne ha portato a casa ben sei riconoscimenti vincendo in tutte le categorie in cui era candidata.

Nel corso dell’emozionante serata infatti Adele si è aggiudicata il premio per la canzone dell’anno con “Rolling In The Deep” che ha vinto anche come miglior video e singolo dell’anno; l’album “21” poi si è aggiudicato il titolo di miglior disco e migliore album vocale pop. La cantante ha ritirato il premio in lacrime dalle mani di Diana Ross. Infine Adele ha trionfato anche nella categoria per la migliore performance solistica con “Someone Like You”.

Per la giovane e talentuosa artista si è trattato di un grande ritorno sulla scena dopo il difficile intervento chirurgico alle corde vocali e un’assenza forzata che durava dall’ottobre 2011. Ritirando il premio per la miglior vocal performance pop la cantante inglese ha ringraziato i dottori che l’hanno avuta in cura per averle ridato la voce e hanno reso possibile il suo ritorno.

Adele | © Kevork Djansezian/Getty Images

Ieri sera sul palco dello Staples Center di Los Angeles la sua esibizione era senz’altro tra le più attese. Poco dopo la colorata e futuristica performance di Katy Perry nel teatro gremito cala il silenzio e si abbassano le luci, è il momento di Adele. La cantante, sul palco con band e coriste, regala al pubblico un’intensa interpretazione della celebre “Rolling In The Deep”. La sua voce è sempre graffiante e l’esibizione è carica di energia tanto che tra il pubblico sono tutti in piedi a ballare e battere le mani.

La cantante, come sempre elegantissima, appare assorta e concentrata durante tutta l’esibizione per poi sciogliersi al momento della standing ovation che le viene tributata da tutto il pubblico in sala. Le telecamere mostrano tra gli altri Rihanna, Bruno Mars, Dave Grohl e Paul McCartney applaudire entusiasti la collega sul palco. Il suo è senz’altro l’applauso più lungo e meritato della serata.

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi