News hugh laurie, let them talk

Pubblicato il maggio 16th, 2011 | da Tiziana Marzano

0

Hugh Laurie debutta nella classifica UK con “Let Them Talk”

Il blues disarmante di Hugh Laurie, alias Dr. House, ha lasciato sbalorditi tutti quanti. Inaftti, il suo primo album “Let them Talk“, uscito solamente da pochi giorni, il 9 Maggio, ha già raggiunto il secondo posto della classifica inglese degli album: un risultato davvero ottimale, se pensiamo che  si tratta di un disco d’esordio.

Eppure, che Hugh Laurie, con pianoforte e chitarra se la cavasse più che bene, l’avevamo già intuito nelle sue vesti di attore, ma chi avrebbe mai immaginato, o potuto prevedere, un successo simile? Invece, è proprio così.

A questo punto, i suoi numerosi fan non hanno che l’imbarazzo della scelta e potranno scegliere di seguirlo sia come attore che come musicista e cantante. Quello che per lui era fino a poco tempo fa un hobby, ora è un’altra arte che lo caratterizza. L’album di Hugh Laurie, con il rifacimento del suono blues di New Orleans, dopo una sola settimana dall’uscita, si è piazzato subito dietro ad Adele, che si trova in vetta alle classifiche  da circa 14 settimane consecutive, ma già c’è chi prevede a breve tempo il raggiungimento del primo posto. Intanto non possiamo che tifare per lui, continuando ad ascoltare le quindici canzoni del suo album. Tra il ritmo trascinante di “Swanee River” e il rifacimento del tutto  personale di “Saint James Infirmary”, avremo di che dilettarci!

“Let them Talk” ha avuto in questo periodo ottime recensioni, grazie anche alle prestigiose collaborazioni con le grandi firme della musica internazionale, quali Tom Jones, Irma Thomas e Dr. John. Ai più attenti non sarà sfuggito inoltre, la capacità di Hugh Laurie di suonare benissimo,  anche la batteria, l’armonica e il sassofono: insomma è  un artista che si può veramente definire “tuttofare”.

A voi l’ascolto di Swanee River in versione live.


Tags: , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Insegnante di lettere e web writer, appassionata di lettura



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi