News Jimi Hendrix | © Hulton Archive/Getty Images

Pubblicato il marzo 14th, 2012 | da Valentina Garbato

0

Jimi Hendrix, in mostra gli scatti del fotografo Gered Mankowitz

Sarà inaugurata domani giovedì 15 Marzo, ad Alba, la mostra che espone gli scatti realizzati dal fotografo inglese Gered Mankowitz e che ritraggono Jimi Hendrix. L’esposizione sarà ospitata all’interno della Wall of sound gallery di Guido Harari.

Le foto sono state realizzate nel 1966 durante il soggiorno inglese di Jimi Hendrix, il celebre artista infatti si trovava a Londra al seguito dell’ex bassista degli Animals, Chas Chandler. In quell’anno Hendrix era ancora un emergente musicista americano ma da lì a breve avrebbe rivoluzionato per sempre la storia della musica diventando un mostro sacro, venerato da intere generazioni.

La mostra espone una serie di ritratti in bianco e nero a cui si alternano inedite “cromatizzazioni” proposte in grande formato, realizzate recentemente dal fotografo londinese tramite le ultime tecnologie digitali. L’artista inglese può essere a ragione considerato uno dei più grandi fotografi in ambito musicale, tra le sue collaborazioni infatti figurano nomi celebri come Eric Clapton, Marienne Faithful, Kate Bush, Duran Duran, Elton John e gli Eurythmics. Sue sono inoltre le copertine di due famosi album dei Rolling Stones “Out of our heads” e “Between the button”.

Jimi Hendrix | © Hulton Archive/Getty Images

Il fotografo 65enne ha raccolto in un libro e in una mostra le immagini che scattò nel 1966 a un giovane Jimi Hendrix e racconta l’incontro con il musicista con queste parole:

Andai a vedere il suo trio in un locale del centro di Londra, a due passi dal mio studio (…)Devo dire che la musica non mi piacque molto, mi sembrava troppo jazz, sperimentale. Però capii subito che quel tipo sarebbe diventato una star, e mi colpì la sua figura. Qualche giorno dopo venne in studio da me e scattai le foto senza assistente, senza uno “stylist” che lo vestisse. Jimi andava in giro così, erano tempi in cui non ci si creava un’immagine. E quelli non erano abiti firmati, era un’uniforme vera, la moda del momento. Hendrix deve averla acquistato da “I Was Lord Kitchener’s Valet” in Portobello Road, l’avrà accompagnato Brian Jones dei Rolling Stones, uno dei suoi primi amici londinesi. (La Stampa- 10/03/2012)

La mostra dunque si propone come un’occasione per ammirare le splendide foto che ritraggono un mito indiscusso della musica come Jimi Hendrix e offrono al visitatore la possibilità di fare un tuffo nel passato, nella città inglese che alla fine degli anni ’60 era popolata da giovani artisti che avrebbero per sempre segnato la storia della musica internazionale.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi