News Keith Richards | © Larry Busacca/Getty Images

Pubblicato il maggio 3rd, 2013 | da Angelo Moraca

0

Keith Richards rivela: “I miei figli hanno un iPod, ma io no”

Keith Richards, leggenda del rock, membro degli Stones, uno dei chitarristi più longevi della storia, raggiunto dalla testata Billboard rivela: “I miei figli hanno un iPod, ma io no.” Mentre il mondo evolve verso lo streaming e il digital download, le parole di Richards riecheggiano e subito fanno il giro del web: bada bene, però, nel dichiarare che non è del tutto contrario al nuovo supporto di diffusione musicale, bensì conserva ancora il gusto per CD, vinili e musicassette. Non manca di certo l’inciso a tratti polemico ma qui lo utilizziamo per trarre uno spunto di riflessione.

La riflessione è chiara e precisa: se da un lato c’è la consapevolezza che la nuova frontiera ha conquistato il pubblico (in particolare i più giovani) dall’altro – dice – è un imbroglio per i cultori, soffermandosi proprio sulla qualità del suono degli iPod (o comunque lettori formato MP3, ndr). Non a caso – continua – non è un grande estimatore di tale supporto di diffusione musicale:

Non ho un iPod…utilizzo ancora CD o registrazioni d’archivio. Qualche volta le musicassette. La qualità del suono è migliore; di gran lunga superiore rispetto al supporto digitale. Mia moglie ne ha uno. I miei figli ne hanno uno. Dico loro: fammi ascoltare. Oppure: questo mi piace. O ancora: trovami questo brano. So cosa possono offrire questi supporti, non sono del tutto contrario. 

Keith Richards - ©  Larry Busacca/Getty Images

Keith Richards – © Larry Busacca/Getty Images

 

Non risparmia di certo la vena polemica, affermando che gli estimatori della buona musica vengono imbrogliati quotidianamente. In questa sede, non si tratta nè di screditare una realtà nè di favorire l’altra ma alla vigilia del tour che porterà i Rolling Stones in giro per il globo, questa riflessione potrebbe aprire un dibattito anche se prematuro.

Sono tutti come rapiti e non possono uscirne nè possiamo pretenderlo; così è il pubblico. C’è qualcosa che manca, ma credo che questo sia il prezzo del futuro.

 

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi