News Beatles

Pubblicato il settembre 27th, 2012 | da Angelo Moraca

0

“Magical Mystery Tour”, i dettagli del film lisergico dei Beatles.

Bocciato dalla critica, osteggiato dai fan, odiato da coloro che reputano i Beatles come la seconda grande truffa del rock’n’roll dopo Elvis Presley e prima dei Sex Pistols. Eppure quale potrebbe essere la sorte, il destino del genio creativo se non quella di essere prima emarginato (anche se emancipato) e poi amato? Ed ecco che nel 2012 di reunion, sperimentazioni e “spazzatura” (quella che si ascolta nelle radio, per intenderci) i vecchi miti – i colossi che hanno contribuito a segnare un’intera generazione proprio non ci stanno a gettare le redini in mare. A Settembre è atteso nei cinema il film “Magical Mystery Tour”, pellicola girata dai 4 FabFour che li vedono impegnati nel ruolo di se stessi, mentre è atteso per Ottobre la vendita del film tramite supporto fisico. Una sola occasione, una sola giornata, un’unica serata all’ombra del mito dei Beatles dopo l’altro grande film-concerto dei Led Zeppelin atteso nelle sale cinematografiche.

Beatles

La storia è datata 1967: i Beatles pubblicano il loro capolavoro “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band” ma a Paul McCartney bazzica nella mente un’idea. All’apice del succeso per i lavori discografici, l’idea di Paul è quella di girare un cortometraggio che immortala i FabFour nel ruolo di se stessi: trasmesso per la prima volta dalla BBC1 come speciale natalizio (nel giorno di Santo Stefano dello stesso anno), ora la Apple Films ha voluto fortemente restaurare la pellicola per regalarla al pubblico. E’ attesa la pubblicazione su soppurto DVD e DVD Blue Ray (più o meno ad inizio Ottobre 2012) mentre la proiezione nel cinema durerà un giorno solo. Paul Rutan Jr. dell‘Eque Inc. supervisionerà l’intero lavoro mentre la colonna sonora è stata eseguita presso agli Abbey Road Studios da Giles Martin e Sam Okell. In Italia la distribuzione è a cura di Nexo Digital in collaborazione con Emi Music Italy che prevede la proiezione anche in altre nazioni, fra le quali Regno Unito, Stati Uniti, Canada, Australia e Giappone. Oltre al film è previsto anche un “Making of” con interviste dell’epoca e retroscena inediti.

Un foglio bianco con un cerchio disegnato sopra ed un viaggio lisergico: Paul McCartney immortalato nel ruolo del Don Giovanni, Ringo Starr in compagnia della zia e John Lennon e George Harrison persi nel loro viaggio. Il corpus del film immortala i FabFour in una gita in Cornovaglia battezzata per l’appunto col nome di “Magical Mystery Tour”: in pratica è un viaggio verso il niente, in linea con la filosofia di trip e acidi cui erano soliti fare abuso i Beatles in quel periodo storico; assumono il ruolo dei turisti mentre scrutano le future frontiere del pianeta terra. L’innovazione proviene dal fatto che le canzoni proposte nel film furono “The Fool On The Hill”, “Flying”, “I Am The Walrus”, “Blue Jay Way” e “Your Mother Should Know” (all’epoca ancora inedite) ma al momento non si conoscono maggiori dettagli per quella che sarà poi la versione ufficiale che sarà commercializzata. Tutto è partito dal niente e niente finirà nel tutto.

 

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi