News Muse | © Matt Kent/Getty Images

Pubblicato il febbraio 21st, 2013 | da Greta C

0

I Muse più vicini al pubblico, nel tour estivo ipotesi stage diving

La notizia si è subito diffusa a macchia d’olio facendo sorridere i fan: i Muse hanno annunciato, nelle scorse ore, che vi è la possibilità di stage diving nel tour estivo.

Il frontman dei Muse, Matt Bellamy, ha parlato con BBC 6 Music dicendo che spera di sentire più vicini fisicamente i propri fan e per questo motivo il trio sta pensando allo stage diving, se supportati in quel momento dall’umore giusto.

I Muse hanno in programma un tosto tour estivo che raggiungerà a fine giugno-inizio luglio anche l’Italia. Con la BBC 6 Music, parlando proprio di questo tour prossimo, Bellamy ha spiegato che vi sono un sacco di canzoni che gli piacerebbe poter portare sul palco e sarà completamente diverso rispetto al tour invernale.

Se la tournée che ha toccato il nostro paese nel mese di novembre si era contraddistinta per effetti spettacolari e la famosissima piramide, sembra che per questo tour estivo, la band voglia puntare a qualcosa di più naturale e diretto verso ai fan. Matt senza tanti giri di parole ha infatti detto che la sua impressione è che nel tour appena conclusosi la band è stata un po’ troppo distante dal pubblico mentre questa volta vi è la necessità e volontà di sentirsi parte integrante di esso, magari scendendo più spesso a stringere le mani oppure realizzare del vero e proprio stage diving. Prime file del parterre, siete avvisate.

Muse | © Matt Kent/Getty Images

Muse | © Matt Kent/Getty Images

Mentre il tour oltreoceano non si è ancora concluso, i Muse stanno già scaldando i motori per le date estive e poco prima della performance ai Brit Awards, Matt Bellamy ha proprio parlato di questa voglia di avvicinarsi maggiormente ai fan in quanto lo spettacolo presentato sarà completamente diverso rispetto a quello precedente. Non emergono dettagli sulla scenografia ma ci sarà un palco più grande e l’intento è quello di stringere le mani del pubblico e fare anche stage diving.

Durante l’esibizione per il ventennale di War Child allo Shepherd’s Bush Empire è ricomparsa in scaletta niente meno che Dead Star che mancava dal set addirittura dal 2010. I Muse sono ritornati in una particolare atmosfera che fa ripensare a quella degli inizi: scenografia minima, chitarre sfasciate sulla batteria ed equilibrismi sulle tastiere. Non vediamo l’ora d’immergerci nelle date del tour estivo che toccherà l’Italia per 3 date: 28 e 29 Giugno a Torino e 6 Luglio a Roma.

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi