News Elio e le Storie Tese | © Pagina Facebook

Pubblicato il gennaio 8th, 2013 | da Carmen Pierri

0

Rubato il premio di Sanremo di Elio e le Storie Tese

In tempi di crisi il furto in appartamento è in continua crescita, ma avete mai pensato a quale sarà lo scopo di rubare una targa, un premio o addirittura una bara? Beh si sa, al mondo ci sono tantissimi fanatici, e sicuramente saprà darci una spiegazione esaustiva colui il quale ha rubato il secondo premio che Elio e le Storie Tese vinsero a Sanremo.

Scherzi a parte, nei giorni scorsi l’appartamento di Claudio Dentes, produttore dei primi cinque album degli Elio e le Storie Tese è stato derubato, e oltre a monili e capi d’abbigliamento, i ladri hanno pensato di rubare la targa premio di Sanremo per farne bottino.
La vicenda è molto curiosa se si torna indietro nel tempo e si analizza la storia del premio vinto dagli Elio e le Storie Tese nel 1996 in occasione della quarantaseiesima edizione del Festival di Sanremo.

Elio e le Storie Tese | © Pagina Facebook

Elio e le Storie Tese | © Pagina Facebook

L’esilarante brano portato sul podio si intitolava “La Terra Dei Cachi“, dal linguaggio ironico quasi satirico tipico degli Elio e le Storie Tese, vinceva il secondo premio tra una marea di critiche, e la leggenda ( termine abbastanza pesante per la questione) vuole che fosse addirittura vincitore del primo posto. Beh la leggenda dice il vero, ma come all’epoca fu scoperto, vari meccanismi sospetti fecero in modo che, il brano continuamente in testa per tutta la durata del Festival, alla fine vincesse solo la targa del secondo posto e il premio della critica.

Una burrascosa storia si nasconde dietro la targa portata via qualche giorno fa dall’appartamento di Dentes, che probabilmente sarà rimpiazzata da qualche altro premio, o probabilmente dalla statuina riservata al vincitore del primo premio. Di quell’episodio Elio e le Storie tese ricorderanno sicuramente i successi che lo hanno seguito, i quali continuano tutt’oggi, a diciassette anni da quell’increscioso episodio, ad impreziosire la carriera dell’esilarante formazione.
La prossima edizione del festival li vedrà in gara tra i Big, e nel frattempo è già stato annunciato un tour che partirà subito dopo la competizione canora dell’Ariston, chissà, magari potranno rimpiazzare la targa del secondo posto con un primo premio, per questa volta meritatissimo.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Lo studio del pianoforte avvicina il suo cuore alla musica in tenera età facendole sviluppare presto una passione per tutta la musica esistente. Appassionata di musica strumentale è una biologa prestata alla critica musicale. Amante dell'indierock, la sua unica certezza i Radiohead. La musica, l'evoluzione e i numeri la sue passioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi