Video YYY's - Mosquito - Artwork © Official Facebook Page

Pubblicato il marzo 27th, 2013 | da Carmen Pierri

0

Yeah Yeah Yeahs, il video del primo singolo “Sacrilege”

A pochi giorni dall’uscita di Mosquito, album del ritorno degli Yeah Yeah Yeahs, oltre all’ascolto del primo singolo estratto, è apparso in rete anche il video di Sacrilege. Ad opera della regia del collettivo Megaforce, per l’occasione è stata reclutata l’attrice e  modella inglese Lily Cole, già osservata sul grande schermo in occasione di Parnassus. Sul brano nulla da ridire, è in pieno stile Yeah Yeah Yeahs e si prospetta davvero un gran ritorno con i fiocchi. Mosquito è il quarto album del trio newyorkese che torna a distanza di 4 anni da “It’s Blitz!“, e dopo l’impegno cinematografico della leader Karen O con la soundtrack di “Where The Wild Things Are“. La copertina ci aveva lasciati un po’ interdetti, l’illustrazione in stile “Sgorbions” anni ’90 ci faceva pensare ad un cambio di rotta nelle influenze musicali, ma dopo l’ascolto del primo singolo ci siamo tranquillizzati un po’ tutti perché in Karen O vive ancora l’anima rock di cui c’eravamo tanto innamorati. Per l’occasione la cantante ha sfoggiato un nuovo look e una nuova capigliatura, i capelli di un biondo ossigenato però si evolvono insieme al suo stile, attento alla moda e curato nei minimi dettagli, il che ha sempre fatto di Karen O un’icona di stile.

YYY's - Mosquito - Artwork © Official Facebook Page

YYY’s – Mosquito – Artwork © Official Facebook Page

Il video di Sacrilege mostra tutta la violenza delle melodie della band, e racconta la storia di una donnina dai facili costumi, che ahimè sarà oggetto di numerose persecuzioni. Il video ovviamente riconferma la caratteristica della band di essere continuamente fuori schema, e per l’occasione è stato montato completamente al contrario, dunque vi invito prima ad ammirarlo per intero e poi a farvene un’idea d’insieme. Mosquito uscirà il prossimo 16 Aprile, e alcune date in UK sono state già annunciate. Pensate valga la pena aspettarli in Italia o la band non ci concederà mai l’onore di una data live nel nostro paese? Chissà, tentar non nuoce…

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Lo studio del pianoforte avvicina il suo cuore alla musica in tenera età facendole sviluppare presto una passione per tutta la musica esistente. Appassionata di musica strumentale è una biologa prestata alla critica musicale. Amante dell'indierock, la sua unica certezza i Radiohead. La musica, l'evoluzione e i numeri la sue passioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi