E’ morta Debbie Friedman cantante folk ebrea In un ospedale della California all’età di 59 anni. I parenti dell’ artista hanno riferito che il decesso è avvenuto nell’ospedale di Orange County, dove era ricoverata per una polmonite, nella mattinata di domenica 9 gennaio. Le cause reali sono tuttavia ancora da accertare e i funerali saranno celebrati  al Tempio Beth Sholom di Santa Ana.

Debbie Friedman è nata a New York nel 1952 ed è stata una delle prime compositrici a unire con successo le preghiere ebraiche e la musica in uno stile contemporaneo. Ha fatto conoscere al grande pubblico la tradizione musicale ebrea attraverso la rielaborazione folk e nel corso della sua lunga carriera musicale, iniziata nel 1971,  ha pubblicato 19 album, sia in lingua inglese che in ebraico.

Le sue canzoni venivano suonate nelle sinagoghe riformate di tutto il mondo e tra le versioni musicali  da lei trasformate ricordiamo: “Mi Sheberach”, “Sing Unto God”,”Lechi Lach”. Friedman ha saputo intrecciare testi ebraici con melodie popolari per creare un genere unico.

Il suo lavoro si è ispirato a fonti diverse, tra le quali la leggendaria folksinger Joan Baez.

Rispondi