A quanto pare, il ciclone mediatico creato attorno ai problemi di salute dell’ex di Amici, Alessandra Amoroso, è stato solo un “qui pro quo”, un’incomprensione, un’intervista fraintesa a un noto settimanale, la cantante stessa, infatti dichiara di essere tornata in forma senza alcuna operazione, e specifica che i problemi alle corde vocali, denunciati allo stesso giornale, non intaccano minimamente le sue capacità canore.

L’ottima salute di Alessandra Amoroso è testimoniata, non solo dall’inizio del tour, che ha preso il via il 21 gennaio dalla sua amata Lecce, ma anche dall’uscita del suo nuovo singolo, “Mi sei venuto a cercare tu“, lanciato da poco, ma già vittima di numerose critiche.

Anche qui la cantante leccese, fa vedere di cosa è capace, con la sua voce che fa venire i brividi, e  fa immaginare il futuro roseo dell’artista.

A seguire vi proponiamo l’ascolto di “Mi sei venuto a cercare tu”

4 Commenti

  1. Canzone sublime, contento per la scelta di un singolo non affine agli altri (d’altronde gli autori dei precedenti quattro singoli di Alessandra: Immobile, Stupida, Estranei a partire da ieri e Senza nuvole erano sempre gli stessi Camba e Coro) che comincia a mostrare i vari lati di Alessandra.

    Magica, molto radiofonica: prevedo un ottimo successo anche per questo singolo.

  2. Che lagna,ma come si fà a dire che è sublime,sono le solite canzoni,le canta tutte allo stesso modo..e urla come un dannata..no BOCCIATA.

  3. pqr m che puoi dire tu che sostieni tutt’altra persona???XD peccato che nei vari blog che ho girato la maggior parte della gente è contenta x il singolo e lo reputano già un successoneXD!!!!LA CANZONE è DAVVERO SUBLIME…IN UN CONTRASTO DI VOCI ALTE E BASSE…in un unione di melodia e parola..esce fuori un capolavoro..un brano di alta intensità…qalcosa di sublime!!!!!!!!!ALE SEI GRANDEEEEEEEEEEEEE

Rispondi