L‘Apriti Cielo Tour di Alessandro Mannarino volge a conclusione e i numeri sono più che positivi.

Le ultime due date previste sono due tappe siciliane: il 31 agosto al Teatro di Verdura di Palermo e il 1° settembre al Teatro Antico di Taormina. Per chiudere in bellezza Alessandro Mannarino ospiterà sul palco dell’ultima data Andrea Cavalli, la bambina che ha prestato la sua voce per il brano “Babalú”, che fa parte del disco da cui prende il nome il tour.

Il successo del tour di Alessandro Mannarino è stato travolgente, l’Apriti Cielo Tour è iniziato con un doppio sold out al Palalottomatica di Roma, registrando oltre 23mila presenze per l’intero tour. L’artista sarà uno degli ospiti dell’Home Festival a Treviso il prossimo 3 settembre. La carriera di Mannarino è partita nei primi 2000 dal Rione Monti di Roma, dalle numerose esperienze nel 2009 è arrivato alla pubblicazione del suo primo album, “Bar della rabbia“, con il quale si è fatto notare subito. Il successo è stato confermato dall’uscita di “Supersantos“, al quale hanno fatto seguito “Al monte” e “Apriti cielo”. Parte fondamentale dei suoi live sono ovviamente i musicisti che lo accompagnano: Mauro Refosco, il batterista Puccio Panettieri, il chitarrista Alessandro Chimienti, Giovanni Risitano e Paolo Ceccarelli. Al basso e contrabasso c’è Niccolò Pagani, si occupa di tastiere e alla fisarmonica Mauro Menegazzi, ai fiati Renato Vecchio e Antonino Vitali, al violino Lavinia Mancusi, che è anche voce femminile insieme a Simona Sciacca. Ogni artista vanta importanti collaborazioni (quella di Refosco con i Red Hot Chili Peppers, solo per dirne una) e inoltre è polistrumentista e contribuisce al sound facilmente riconoscibile, molto etnico, dei concerti di Mannarino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.