Vinicio Capossella inizia oggi con “Ombra, Canzoni della Cupa ed altri spaventi”, il nuovo suggestivo live, legato all’immaginario dell’Ombra, che toccherà molte città d’Italia.  Si inizia quindi oggi, lunedì 27 Febbraio 2017, dal Teatro Colosseo di Torino, lo spettacolo che l’artista porterà in giro per i teatri italiani, dove avranno ruolo rilevante la seconda parte del suo ultimo album “Canzoni della Cupa” e brani di repertorio legati a doppio filo all’immaginario oscuro e misterioso dell’Ombra.

Dopo la data zero del tour, che con successo ha decretato la partenza di “Ombra, Canzoni della Cupa ed altri spaventi”, tenutasi il 25 febbraio a Cascina (Pisa), già si preannunciano diversi sold out, in primis quello di domani, 28 Febbraio, e poi quello del giorno dopo ancora, l’1 marzo, all’Europauditorium di Bologna. Ma sono solo le prime di oltre venti date in programma che da Milano vedranno scendere Vinicio Capossela fino a Reggio Calabria, e altrettante sono le attese sul tutto esaurito.

Lo spettacolo si contorna di una specie di diario su Facebook, seguito dallo stesso artista, lo speciale “Almanacco dell’Ombra“, tramite il quale Vinicio Capossela ha battezzato il periodo dell’Ombra con un messaggio in cui invita a costruire insieme il suddetto Almanacco dell’Ombra:

“Cari tutti, oggi 1° febbraio inizia il mese in cui andremo a battezzare l’Ombra. Da oggi iniziamo a tenere un almanacco dell’Ombra. È una caccia alle ombre aperta a tutti! Ogni vostro spunto, citazione, ombrosa riflessione è gradita da condividere. Se volete scriveteci la vostra con un messaggio privato, ne faremo buon uso!”

Tradizione, cultura popolare e folklore fanno da sempre parte delle opere di Vinicio Capossela, non è così da meno “Ombra, Canzoni della Cupa ed altri spaventi”, infatti già dal 17 Gennaio, giorno in cui si festeggia Sant’Antonio Abate, festività della tradizione contadina in cui vengono benedette le stalle e i campi con grandi falò e si racconta che gli animali parlino, il cantautore ha inaugurato ufficialmente il periodo dell’Ombra con una esibizione alla  Focara di Novoli, e tramite la diffusione del video di “Scorza di Mulo”, brano già contenuto in Canzoni della “Cupa”.

L’autore nel raccontare il nuovo tour e come sempre nel raccontarsi dice:

Da molti anni, nei tour che seguono l’uscita di un disco, mi sforzo di mettere in scena l’immaginario dell’opera E’ la grande possibilità dei concerti in teatro, realizzare la cosiddetta ‘sospensione dell’incredulità’. In questo prossimo tour l’Ombra è la materia sostanziale, esistenziale, scenica dello spettacolo. Si tratta di abituarci al buio e finire in una specie di ipnosi a metà tra veglia e sonno che faccia affiorare in noi le creature che ci abitano. Che ci conduca nell’Ade, o nel buio di una silhouette, o nel rovescio di uno specchio, o in un bosco nella notte di plenilunio, o nei riflessi di una caverna. Ci sarà un gruppo musicale dalla timbrica ombrosa, corde di violino, onde elettromagnetiche, membrane di tamburo. Nel foyer sarà anche disponibile una cabina per chi voglia farsi fotografare l’ombra dal viso, la parte evanescente di noi stessi, la più misteriosa e nostra. E soprattutto ci sarà il racconto che, sia pure in forma frammentata, genera in noi le più ampie ombre

 

Il personaggio, l’autore, il musicista, il cantante, Vinicio Capossela, richiama sempre attenzione e sarà ancora una volta da ammirare sul palco. Vi lasciamo l’elenco delle date di “Ombra, Canzoni della Cupa ed altri spaventi” e attendiamo di sentire la vostra quando lo vedrete live in concerto.

 

  •  27 FEBBRAIO al Teatro Colosseo di TORINO
  • 28 FEBBRAIOal Teatro degli Arcimboldi di MILANO sold out
  • 1 MARZO all’Europauditorium di BOLOGNA
  • 3 MARZO al Gran Teatro Geox di PADOVA
  • 6 MARZO al Politeama Greco di LECCE
  • 7 MARZO al Teatro Team di BARI
  • 9 MARZO al Teatro Metropolitan di CATANIA
  • 12 MARZO al Teatro Cilea di REGGIO CALABRIA
  • 13 MARZO al Teatro Rendano di COSENZA
  • 15 MARZO al Teatro Augusteo di NAPOLI
  • 18 MARZO al Teatro Lyrick di ASSISI
  • 19 MARZO al Teatro Goldoni di LIVORNO
  • 21 MARZO al Teatro Valli diREGGIO EMILIA
  • 23 MARZO al Teatro Openjobmetis di VARESE
  • 24 MARZO al Nuovo Giovanni da Udine di UDINE
  • 27 MARZO all’Auditorium Santa Chiara di TRENTO
  • 29 MARZO al Teatro Coccia di NOVARA
  • 30 MARZO al Teatro Civico di LA SPEZIA
  • 2 APRILE al Teatro Verdi di FIRENZE
  • 4 APRILE al Teatro Regio di PARMA
  • 5 APRILE al Teatro delle Muse di ANCONA
  • 10 APRILE all’Auditorium Parco della Musica di ROMA

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.