Il Concerto Primo Maggio ha preso il via con un clima non proprio clemente ma, con protagonista, come sempre, tanta buona musica. Ecco che puntuale alle ore 15.00 è scattata l’Anteprima del Concerto del Primo Maggio condotta da Enrico Capuano. L’anteprima del Concertone è dedicata ai volti nuovi, i cosiddetti esordienti ma anche diciamo coloro che non possono ritenersi “conosciuti alle grandi masse” ma che hanno un assetto musicale già ben definito. Ecco dunque che facciamo un recap delle esibizioni a cui abbiamo assistito durante questa ora di anteprima del Concerto del Primo Maggio 2012.

Lo show, nella sua anteprima, inizia con Taranproject e Mimmo Cavallaro. Una esibizione davvero molto particolare e territoriale che però ha coinvolto moltissimo tutto il pubblico presente. Ricordiamo che i Taranproject vedono coinvolti Mimmo Cavallaro alla chitarra battente nonché lira calabrese, Cosimo Papandera all’organetto, lira calabrese, Giovanna Scarfò, tamburello e ballo, Andrea Simonetta alla chitarra classica, chitarra battante, mandola e cori, Gabriele Albanese, sax soprano, pipite, flauto armonico, ocarina e ballo, Carmelo Scarfò al basso elettrico e Alfredo Verdini ai tamburi a cornice e percussioni.

Esibizione numero due a cura dei Blastema, gruppo che viaggia sull’onda dell’underground italiano già da diversi anni e dopo vari cambiamenti di formazione è giunta nell’attuale versione con Matteo Casadei alla voce, Alberto Nanni alla chitarra e cori, Michele Gavelli al pianoforte, synth, hammond, Luca Agostini al basso e Daniele Gambi alla batteria.

Mama Marjas | © Cosimo Calabrese

Il palco del Concerto del Primo Maggio viene poi alimentato da Mama Marjas con tanto di calze rosse e giacca rossa. Un momento sicuramente vivace accompagnato anche da una frase che di sicuro non piacerà alla Rai “In questa nazione di merda”. Insomma momento di reggae italiano.

Quarto gruppo che è salito sul palco del Primo Maggio 2012 in questa anteprima sono stati gli Autoreverse che hanno cercato in tutti i modi di far carburare il pubblico con tanto di “omaggio” ai Nirvana, ovviamente si pesca sempre e comunque “Smells Like Teen Spirit”. I fan della band di Seattle sono particolarmente scettici quando viene ripescato il gruppo e, su Twitter, i commenti negativi non sono mancati.

Quinta esibizione quella dei Fabryka gruppo pugliese che ha davvero poco di Puglia. La cantante, Tiziana Felle, propone un abbigliamento a metà fra ambiente clericale e scolaretta, senza dimenticare, ovviamente, le calzette rosse. Un suono folk che comunque capta qualche sprizzo d’attenzione.

Sull’inno “Pace, Amore e Libertà” l’anteprima del Concerto del Primo Maggio 2012 si chiude per dare vita al Concertone vero e proprio: buona visione & buon ascolto!

A breve il contributo video dell’anteprima del Concerto del Primo Maggio 2012. 

1 commento

  1. grande mimmo cavallaro e grande concerto che ci da un po di fiducia e speranza in più.
    è questa l’italia che ci piace

Rispondi