Ha portato una ventata di allegria Simone Cristicchi accompagnato dall’ormai inseparabile Coro dei Minatori di Santa Fiora. Come ad ogni Primo Maggio che si rispetti non poteva mancare l’intonazione di “Bella Ciao” e quest’anno, visto l’assenza dei Modena City Ramblers e Bandabardò, ci pensa Cristicchi che la dedica “a chi vuole cancellare la storia e la memoria del nostro Paese“. Il cantante propone anche il brano “Genova Brucia“, una denuncia ai fatti del G8 di Genova del 2001.
A seguire vi proponiamo il video dell’esibizione di Simone Cristicchi

Bella Ciao

Genova Brucia

Meno Male

Volemo le Bambole

Rispondi