Dave Grohl ha deciso di donare gli strumenti usati da per la registrazione del documentario “Play”  per un’asta di beneficenza. Gli strumenti sono autografati dallo stesso frontman dei Foo Fighters in partnership con Reverb.com, il sito leader principale per la vendita di strumenti. L’asta verrà lanciata il 9 ottobre con chitarre, batterie e altri strumenti autografati e tutti i proventi andranno a diverse associazioni che si propongono di aiutare i musicisti più giovani, unite dalla sigla “just PLAY“.

L’LP si presenta in una versione davvero unica: un vinile da 180 grammi con la mappa dello studio (EastWest Studios, LA) dove Grohl ha registrato “Play” incisa sul lato B, una copertina che si apre in diagonale e la scheda tecnica di registrazione.

Dave Grohl – Play – Artwork

“Play” è un mini-doc diviso in due parti diretto da Grohl stesso e dal suo collaboratore di SoundCity/Sonic Highways Mark Monroe, incentrato sulla realizzazione di un unico brano della durata di 23 minuti che celebra le sfide e le ricompense, le gioie e le fatiche del dedicare la propria vita allo studio di uno strumento.

Quando poi ho portato i miei figli nelle scuole dove studiano musica ho visto queste stanze piene di bimbi che si impegnavano sul serio, mi sono emozionato e sono state di ispirazione per me” – ha raccontato Grohl. “Anche io, che sono un uomo di 49 anni, mi sono reso conto di continuare a impegnarmi a imparare anche se non è una cosa che può esserti insegnata realmente“.
Le sfide che Grohl si è trovato ad affrontare nel suonare gli strumenti in “Play” sono le stesse che si presentano agli studenti tutti i giorni: gli sforzi per migliorarsi e per acquisire nuove abilità non sono diverse per una rockstar da stadio e tutti combattono per gli stessi obiettivi. È proprio questa unità di intenti che ha ispirato la missione di “Play”: promuovere l’educazione musicale a livello mondiale.

I fan potranno iniziare a mandare le loro offerte per gli strumenti offerti da DW Drums, Fender, Gibson Gretsch, Ludwig, Made By Maple e Zildjian a partire dal 9 ottobre, l’asta terminerà poi il 21 dello stesso mese. Il sito Reverb raramente si occupa di aste, a meno che non si tratti di oggetti davvero unici.

Qui è possibile vedere un’anteprima degli strumenti in palio e ascoltare Dave Grohl che parla dell’iniziativa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.