Il frontman dei Talking Heads David Byrne ha confermato le voci che lo volevano al lavoro su di un nuovo disco solista e ha rivelato che sta lavorando a questo nuovo progetto insieme a Brian Eno e a Daniel Lopatin (meglio conosciuto come Oneohtrix Point Never).

Parlando su Reddit, Byrne ha dichiarato di stare ultimando il suo nuovo disco e che i suoi piani sono quelli di pubblicarlo all’iniozio del prossimo anno. Ha anche aggiunto che sta progettando un nuovo tour: “Ultimamente ho lavorato a dei musicals e questo mi ha ripermesso di mettere di nuovo le parole al centro della scena. Ultimamente ho scritto il testo e la melodia per una traccia che Daniel Lopatin mi ha inviato, quindi il mio lavorto cambia a seconda delle situazioni. Ovvio che il testo sia migliore quando le parole non sono ovvie e vengono spontanee, anche se questo può risultare dopo un sacco di lavoro e di editing.”

David Byrne

Parlando di Brian Eno, Byrne ha risposto: “Brian mi ha aiutato davvero un sacco sul disco che sto ultimando.” Un altro commentatore ha chiesto se ci fosse la possibilità di ascoltare un nuovo lavoro dei Talking Heads in futuro, ma Byrne non è sembrato molto possibilista a riguardo: “Credo ci possa essere ancora qualche disco ma la fonte di ispirazione dei TH ormai si è inaridita.”

Byrne ha anche risposto a chi gli chiedeva se gli artisti di oggi hanno più difficoltà a interfacciarsi con il pubblico (“Ci sono un sacco di musicisti grandiosi e influenti là fuori e credo che l’unica differenza oggi sia come sopravvivere economicamente. L’impatto secondo me c’è ancora, noto invece come sia cambiato il modo di ascoltare la musica da parte del pubblico”) e quali fossero i suoi artisti preferiti al momento: “Ascolto molta musica quando sono in bici la mattina e metto le cuffiette mentre giro per strada. Ascolto i Dirty Projectors, Sakamoto, Sinkane, The Weeknd, Lorde, Lambchop, Bon Iver, Sampha e PJ harvey.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.