Emma Marrone, che si è classificata seconda con i Modà al Festival di Sanremo 2011 con la canzone “Arriverà“, ieri sera è stata ospite ad “Annozero” la trasmissione di Raidue condotta da Michele Santoro, accettando finalmente l’invito del conduttore che attendeva la cantante salentina da diverso tempo.

Il conduttore della tramissione ha dato il via all’anteprima ponendo una domanda e precisamente: “Secondo voi da 1 a 10 quanto sono arrabbiati i giovani italiani?“.

La stessa domanda è stata rivolta successivamente da Giulia Innocenzi a Emma Marrone, che tra l’altro negli ultimi tempi è al centro delle polemiche politiche poichè ha partecipato qualche settimana fa alla manifestazione romana per la dignità delle donne . Emma ha così risposto alla domanda posta da Giulia:

Sono arrabbiati un pò tutti i giovani, non solo i giovani italiani. Io sono una persona sinceramente molto fortunata però tanti amici al Sud, che vivono la problematica del lavoro, sono molto incazzati. Io non voglio fare la parte di quella incazzata perché fortunatamente sto lavorando tanto e riesco a fare una vita dignitosa però difendo i miei amici del Sud, con i quali non ho interrotto i rapporti, mi dicono che ogni giorno lottano per mantenere un posto di lavoro che non è nemmeno fisso”.

Giulia Innocenzi ha inoltre chiesto alla giovane cantante se è anarchica. Emma con un sorriso e senza pensarci due volte ha risposto:

“L’unica cosa in cui credo da qualche anno è Dio, che è l’unica cosa certa. Basta nient’altro“.

Detto ciò si esibita cantando “La ballata di Sacco e Vanzetti“, accompagnata da La ballata di Sacco e Vanzettialla chitarra. A seguire trovate il video dell’intervista e dell’esibizione di Emma Marrone ad “Annozero“.

Rispondi