Fresco di nomina ad “ambasciatore e testimone internazionale” dell’Associazione Mozart14 che raccoglie l’impegno di Claudio Abbado a promuovere la musica nelle carceri e negli ospedali, in particolare tra i bambini disabili o gravemente malati, il direttore d’orchestra e compositore Ezio Bosso dirigerà l’Orchestra e il Coro del Teatro Comunale questa sera dalle 21:30 in Piazza Maggiore a Bologna.

L’evento, promosso da Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e dai Consorzi di Filiera in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente e di #All4thegreen, la manifestazione dedicata ai temi della sostenibilità che per una settimana farà di Bologna la capitale mondiale dell’ambiente nel quadro dei lavori del G7, si terrà all’aperto e a titolo gratuito e per l’occasione cento metri quadrati di pannelli solari alimenteranno l’impianto di amplificazione, garantendo uno spettacolo ad impatto zero.

Per l’evento Bosso ha scelto la sua musica, quella di Arvo Pärt e di Franz Schubert, e per una sera sono state accantonate le polemiche sorte a metà maggio con la pubblicazione della lettera dei 51 musicisti dell’Orchestra del Teatro Comunale che si dissociavano dalle riunioni che alcuni colleghi avevano tenuto a casa Bosso e che aveva portato alle dimissioni (annunciate ma non ancora formalizzate) da direttore ospite principale del Teatro. Alla fine per fortuna ha prevalso lo scopo benefico della serata e il compositore ha già tenuto una serie di prove al Teatro Comunale con l’Orchestra.

Il programma s’apre e si chiude con musiche di Ezio Bosso come “Following a bird” e “Rain in your black eyes” e conterrà anche alcuni brani già eseguiti nel concerto benefico di dicembre al Comunale a favore delle popolazioni terremotate: il Preludio in mi minore BWV 855 di Bach (trascritto per pianoforte e archi), “Fratres” di Arvo Pärt e l’ “Incompiuta” di Schubert. Dopo il concerto, Bosso è atteso in tour a Vilnius, Torino e Berlino prima del ritorno a Roma in Santa Cecilia, il 12 luglio prossimo, quando dirigerà la Settima Sinfonia di Beethoven.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.