Ci risiamo, Amy Winehouse si ripresenta ancora una volta in condizioni “pietose” durante il live di apertura del suo tour europeo a Belgrado. Dopo la figuraccia rimediata durante il concerto a Belgrado, Amy Winehouse, o chi per lei, ha deciso di annullare alcune tappe del suo tour.  

© SHAUN CURRY/AFP/Getty Images
La cantante si era presentata in evidente stato di ebbrezza tanto da compromettere la sua rsibizione. La Winehouse aveva tentato di canticchiare qualche verso dei suoi brani senza alcun risultato positivo tanto da dover più volte sospendere il live. Il tutto ha ovviamente scatenato le ire del pubblico pagante presente che non ha tollerato l’ennesimo colpo di testa della propria beniamina. La notizia e i relativi video che riprendevano l’imbarazzante performance della cantante hanno fatto subito il giro del web scatenando anche il risentimento dell’opinione pubblica per la mancanza di rispetto di Amy Winehouse verso i propri fan. Tutta la polemica non ha lasciato insensibile la Outside Organization, management della cantante britannica, che ha rivelato, in comune accordo con la cantante, di sospendere le date del tour europeo: “Amy è stata d’accordo: non può esibirsi al meglio delle sue abilità e ritornerà a casa” – si legge in una nota pubblicata da The Guardian – e la stessa Amy pare si sia scusata con i fan turchi per la cancellazione della tappa ma dichiarando che “E’ la cosa giusta da fare”.   Annullate quindi le date di oggi a Instanbul e di mercoledì ad Atene, il tour dovrebbe riprendere regolarmente il suo corso a partira dall’8 Luglio, con la speranza che questo sia solo l’ultimo episodio di una serie che continua ormai da tempo. Ricordiamo che Amy Winehouse è attesa in Italia il 16 Luglio prossimo nel corso del Summer Festival di Lucca. Amy Winehouse ha da poco terminato una cura per disintossicarsi dall’alcol e i media avevano anche riferito che le bottiglie di alcolici erano state bandite dai suoi concerti

Rispondi