Il 20 Dicembre prossimo si terrà sul palco del 105 Stadium di Genova Fiumara  “Una mano per Genova“, il live aid organizzato da Gino Paoli per raccogliere fondi per la sua città, la sua Genova colpita duramente dalle alluvioni del mese scorso. L’evento è organizzato dal cantautore genovese in collaborazione con Duemilagrandieventi.

Gino Paoli

“Quando succedono cose come quelle che sono avvenute a Genova, il primo pensiero che hanno gli uomini di buona volontà è quello di aiutare chi è stato colpito dalla sciagura. Penso che questo aiuto dovrebbe venire da quelli che l’hanno causata. Per questo i fondi che vorrei raccogliere dovranno servire soprattutto a iniziative tese a far si che i disastri non debbano più succedere. Io lo farò col mio mestiere, e cioè con un concerto. Alla serata interverranno tutti gli amici che vogliono aiutarmi in quest’impresa. Cerchiamo di aiutare Genova a non dover subire altre volte tragedie come quest’ultima”

Gino Paoli, ha spiegato che i fondi raccolti saranno destinati soprattutto alla realizzazione di iniziative per evitare che i disastri come quelli che hanno colpito Genova, la Liguria e altre regioni d’Italia non debbano più succedere, ha raccolto accanto a se numerosi artisti, pronti a sposare la nobile causa: Renzo Arbore, Pippo Baudo, Mario Biondi, Flavio Boltro, Rosario Bonaccorso, Vittorio De Scalzi, Roberto Gatto, Beppe Grillo, Michele Maisano, Enrico Rava, Danilo Rea, Giuliano Sangiorgi, Ornella Vanoni e Renato Zero. A questo nutrito cast d’eccezione si sono recentemente aggiunti anche Cristiano De André, Matia Bazar e Dado Moroni. Anche Assomusica ha voluto sposare la causa, sostenendo attivamente l’iniziativa.

Il concerto è organizzato con il patrocinio di Comune di Genova e Provincia di Genova. Chiunque volesse contribuire alla raccolta fondi potrà donare il suo contribuito presso il Credito Bergamasco: UNA MANO PER GENOVA, IBAN: IT03P0333601400000000007803.
I biglietti per il concerto saranno acquistabili on line su www.ticketone.it; www.greenticket.it; www.happyticket.it, e nelle abituali prevendite

Rispondi