“Coraggio” e “speranza” sono le parole che Giovanni Allevi riporta ai suoi fan, comunicando che proprio sul finire del suo tour in Giappone si è dovuto fermare a causa di un’operazione.

Si è trattato di un distacco della retina che lo ha costretto a farsi operare d’urgenza, a spiegare l’accaduto è stato lo stesso Giovanni Allevi con un messaggio pubblicato su Facebook, accompagnato da una foto che ritrae degli origami:

Care amiche ed amici,
Proprio sul finire del Tour in Giappone all’improvviso ho avuto un grave distacco della retina. Sono stato operato d’urgenza e purtroppo dovrò rimanere ancora per un po’ lontano da voi! Sono momenti certo difficili, in cui ti accorgi della bellezza di ciò che hai, solo quando la perdi. Non si cambiano gli eventi, ma possiamo solo accettarli e trovare in essi un senso più profondo. Approfitto per ringraziare per l’affetto e i tanti messaggi di vicinanza. Le parole giuste forse per questo momento sono solo: “Ganbatte!” (Trad. “Coraggio!”) e “Nozomi!”(trad. “Speranza”). Spero di rivedervi presto…nel vero senso della parola!1f600?
Un grandissimo abbraccio!!
Vostro Giovanni

Compositore, direttore d’orchestra e pianista, Giovanni Allevi ha una laurea con lode in Filosofia e due diplomi di Conservatorio in Pianoforte e Composizione. Considerato il simbolo della cosiddetta “Musica classica contemporanea”, è stato omaggiato e premiato in più occasioni e si è esibito spesso all’estero. Il grande pubblico lo conosce per “Joy“, album diventato tre volte disco di platino. Il prossimo 8 luglio il pianista marchigiano dovrebbe riprendere il tour in Italia partendo da Tivoli, al momento le date non sono state annullate. Nel frattempo sono arrivati centinaia di messaggi di supporto per Allevi, in molti condividono le loro esperienze simili per incoraggiarlo ulteriormente e fargli gli auguri di pronta guarigione ai quali ci accodiamo, con tanto di “Ganbatte!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.