Dopo l’esibizione all’ultimo festival di Sanremo e l’uscita del singolo “Satelliti” gli Autoreverse tornano in chiave completamente inedita al “7cl” di Roma in uno showcase semi acustico (batteria, basso, chitarre acustiche) in cui la band romana rivisiterà i brani che andranno a comporre la track list di “Nessuna verità“, l’album d’esordio che uscirà dopo l’estate.

La giovane band romana è composta da quattro amici che provengono da diverse realtà musicali e che, alla fine del 2007, hanno deciso di dare il via ad una nuova avventura chiamata Autoreverse che comprende: Francesco Megha (voce e chitarra), Lorenzo Amoruso (chitarre), Carlo Tirroni (batteria e cori), Marco Lo Forti (basso e cori).

Satelliti“, in rotazione radiofonica dal 2 maggio e disponibile su iTunes, è un brano che parla di amore e lo fa con la prospettiva di sperimentare uno stile che possa affrancarsi sia dai cliché della musica leggera italiana sia dal pop commerciale in lingua inglese, attingendo alle sonorità rock in cui si riconoscono, per sensibilità ed esperienza, i quattro componenti della formazione.

Gli Autoreverse nascono a Roma dall’incontro di Francesco Megha e Lorenzo Amoruso, rispettivamente voce principale e chitarra dei decennali 9MM. La band si impone subito sulla scena alternative locale grazie alla pubblicazione su myspace di “Glenda“, il primo brano realizzato in studio, che subito riscuote consensi nel panorama underground e interesse nel mondo discografico, e che diventa la colonna sonora del backstage dello spot di una nota campagna nazionale di prevenzione contro l’HIV realizzata, per la regia di Giorgio Pasotti, con la partecipazione di numerosi attori italiani.

Rispondi