“Waka Waka (This Time for Africa)” l’inno ufficiale dei Mondiali d’Africa 2010 divenuto prima un tormentone musicale e ballerino poi anche telematico ora è diventato colonna sonora per la protesta della riforma scolastica.

In questi giorni, come sappiamo, l’Italia è al centro della polemica a causa della riforma scolastica e universitaria che rischia di rovinare il mondo della scuola pubblica.

Gli studenti, i ricercatori ma anche professori e precari hanno deciso di scendere in piazza per contestare la legge proposta dal ministro Gelmini e fare in modo che non diventi effettiva: varie manifestazioni, cortei tradizionali, saccheggi delle librerie per poi donare ai passanti i libri sottratti, per poi arrivare all’ultima manifestazione, durante la quale, un gruppetto di studenti e ricercatori ha deciso di servirsi della musica per protestare, scegliendo proprio la base musicale di “Waka Waka” di Shakira con i cappelli di Babbo Natale in testa. Poi rivolgendosi al ministro Gelmini hanno cantato l’inno degli studenti in cui affermano “… non siamo mica cretini. Noi vogliamo studiare..”

Di seguito vi riportiamo il video di questa pacifica protesta che ancora una volta dimostra come la musica sia un modo universale per esprimere il proprio parere in merito a qualunque problema.

Rispondi