Arrivano le prime conferme ufficiali sui nomi degli artisti che arricchiranno il cartellone dello Sziget Festival 2011. Ci saranno:Pulp, Motorhead, The Chemical Brothers, Judas Priest, The National, Gogol Bordello, Verdena, Sohne Mannheims, The Bloody Beetroots Death Crew 77, Dizze Rascal, Marina and the Diamonds, Sonata Arctica, Flogging Molly, Hadouken, Triggerfinger, Crystal Castles, Skunk Anansie, Interpol, Rise Against, Smash Mouth, Eliades Ochoa, Kasse Mady Diabatè, Toumani Diabatè, Bassekou Kouyatè, Djelimady Tounkara, Gotan Project, Goran Bregovic and Wedding and Funeral Band, Ojos de Brujo, Rotfront, Les Hurlements d’Lo, Debout Sur Le Zinc.

I Verdena e i Bloody Beetroots rappresenteranno l’Italia nella diciannovesima edizione del Festival.

Molte le novità che gli organizzatori hanno in serbo per l’edizione di quest’anno: la Rock-Metal tent  diventerà “Huge rock-metal open-air stage”, un palco all’aperto; sarà inoltre allestito un nuovo spazio dedicato alle band europee che nei propri paesi di provenienza possono contare su un nutrito seguito di  pubblico. Maggiore rilievo sarà dato inoltre alla “Roma tent” nel decimo anniversario del palco che ospita i concerti  di musica tzigana, klezmer,world music e i migliori dj del genere. Anche  il “Meduza Tent”, centro della Underground Electro Music, diventerà più grande e cambierà aspetto.

L’appuntamento è per l’8 Agosto, il primo di sette giorni  di musica no stop sull’isola di Obuda: la vendita dei biglietti  a prezzi promozionali resterà aperta fino al 15 Aprile.

Rispondi