Si intitola “29 febbraio (Lo squilibrista)” il nuovo progetto pugliese di Uross. L’album, pubblicato per olivia Records, contiene dieci canzoni di rock d’autore.

Uross - 29 Febbraio (Lo squilibrista) - artwork
La rock band pugliese nasce a Monopoli (BA) nel 2005, da allora tanti concerti, partecipazioni a festival, l’incontro con Marengo e Pergolani a Demo (Radio Rai) che gli ha dato tanta carica, tre mini album realizzati in proprio. Piccole grandi conquiste capitalizzate per bene, che hanno portato Uross al parto del loro primo album ‘ufficiale’ 29 febbraio (Lo squilibrista). Il sound degli Uross è un mix di sonorità di U2, Rolling Stones, Led Zeppelin, Bob Dylan e Pearl Jam, ereditando anche le caratteristiche di cantautori italiani come Ivan Graziani, Rino Gaetano, Franco Battiato. 29 Febbraio (Lo squilibrista)” è un susseguirsi di canzoni dall’anima rock, è un disco dedicato alla nascita della band, al quale hanno collaborato anche Andrea Acquaviva e Giorgio Distante: “avendo un’indole alquanto instabile, ho rimarcato il senso tra l’essere e il non essere con  Lo Squilibrista, che a differenza di un equilibrista, va proprio alla ricerca dello squilibrio piuttosto che della stabilità, è istinto, non calcolo” – spiega il frontman.

Rispondi